Provincia / Caserta

Commenta Stampa

E domani è atteso l’arrivo di Miccicchè (Grande Sud)

Letta e Vendola tirano la volata ai candidati di Pd e Sel

Il primo sceglie Aversa, l’altro invece sceglie Caserta

.

Letta e Vendola tirano la volata ai candidati di Pd e Sel
01/02/2013, 12:09

CASERTA - “Il Mezzogiorno, ed in modo particolare la provincia di Caserta, ha accusato in maniera più marcata, rispetto al resto del Paese, gli effetti della recessione. A livello nazionale, la contrazione degli investimenti è andata oltre il 10%, il fatturato è calato di tre punti percentuali e la forza lavoro espulsa dal sistema produttivo ha raggiunto le 300mila unità. Cifre che riportate nella quotidianità, significano aziende che chiudono, imprese che falliscono, posti di lavoro che si perdono”. Sono i dati snocciolati ad Aversa da Enrico Letta, vicesegretario nazionale del Pd, che ha ufficialmente dato il via alla campagna elettorale anche in provincia di Caserta. Ad accogliere Letta, lo stato maggiore del Pd casertano: dal segretario pro-tempore Ludovico Feole al presidente provinciale Arcangelo Correra, dai candidati alla Camera ed al Senato, all’intero mondo espressione del tessuto economico casertano: sindacati, organizzazioni di categoria, imprenditori. “Il Partito Democratico – ha sottolineato Letta – si propone come alternativa seria ed affidabile ad un Pdl che, in provincia di Caserta, ha prodotto solamente disastri, attraverso i suoi discussi rappresentanti a livello nazionale. La nostra distanza, - ha proseguito il vice segretario dei Democrat – è incolmabile anche con l’Udc, fermo sui vecchi metodi della politica. Noi abbiamo un’altra idea di governo, che ha come obiettivo la valorizzazione delle tante ricchezze presenti in questo territorio difficile”. Da Aversa a Caserta, al teatro Izzo per la precisione, dove, con due ore di ritardo rispetto alla tabella di marcia, ha fatto tappa il leader di Sinistra e Libertà Nichi Vendola che è tornato ad insistere sulla necessità di investire sui giovani, “altrimenti - ha detto - non c’è speranza”. E rivolgendosi ai suoi, il governatore della Puglia ha ricordato: “Gli immigrati, qui come altrove, sono una ricchezza, anche contro la criminalità organizzata”. Domani, intanto, i riflettori saranno tutti per il leader di Grande Sud, Gianfranco Miccichè, che sarà a Curti per una manifestazione elettorale, in compagnia del sindaco Domenico Ventriglia e degli onorevoli Marco Pugliese e Salvatore Ronghi. Prevista l’inaugurazione del nuovo comitato provinciale del movimento ed un comizio pubblico in piazza, a partire dalle 20.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati