Provincia / Caserta

Commenta Stampa

L'Inciucio - Primo rimpasto al Comune di Caserta

Tensioni in maggioranza, parla il leader di opposizione

.

L'Inciucio - Primo rimpasto al Comune di Caserta
29/03/2017, 16:17

Nove mesi dopo l’insediamento, arriva il primo rimpasto nella giunta comunale targata Marino. Nuovi assessori: Mirella Corvino (Centro Democratico), che sarà anche vice sindaco; Emiliano Casale (Socialisti) e Vincenzo Girfatti (Campania Libera). Prendono il posto dei dimissionari – ma, di fatto, dimissionati - Camillo Federico, Pietro Riello e Antonella De Benedictis. In un primo momento si era parlato anche dell’uscita di scena dell’assessore Rita Martone, alla quale, su indicazione di Caserta Popolare, sarebbe subentrata l’ex commissario dell’Ept di Caserta, Lucia Ranucci; ma dopo il passo indietro della Ranucci, per il momento la Martone resta al suo posto. Chiusa nel frattempo la partita sui nomi, si inizia a discutere delle deleghe di competenza dei nuovi membri della giunta. Un’altra partita nella partita, con alcuni settori da affidare molto importanti come l’Ambiente, le Politiche sociali ed i Grandi Eventi.  Una maggioranza eterogenea quella di Marino – formata da 21 consiglieri più il sindaco – con almeno sette liste e numerosi consiglieri che, in pochi mesi, si sono spostati da una lista all’altra. Da qui le fibrillazioni che comunque restano, visto che non è stato possibile accontentare tutti, e che hanno portato ad un primo rimpasto nella giunta del “renziano” Marino. Ne abbiamo parlato con il leader dell’opposizione in consiglio comunale, sfidante principale di Marino in occasione delle ultime amministrative, l’onorevole Riccardo Ventre. Ascoltiamolo

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©