Provincia / Benevento

Commenta Stampa

Lo stage di Francesco Campanile e le premiazioni dei cortometraggi


Lo stage di Francesco Campanile e le premiazioni dei cortometraggi
02/08/2013, 14:57

Il quinto giorno della kermesse che anima la città beneventana di Telese Terme focalizza le proprie tematiche sulla formazione attoriale e la valorizzazione dei giovani talenti nei campi dei corti e lungometraggi. Alle ore 16.00, presso il complesso delle antiche terme “Jacobelli”, Francesco Campanile terrà uno stage cinematografico gratuito: forte degli anni d’esperienza in scena e le rinomate attività didattiche, il docente della Scuola di Cinema di Napoli si occuperà di linguaggio del corpo con la collaborazione dello staff di “Leaving”, la web series che, dalla Puglia, si preparaa conquistare ilweb contando sull’entusiasmo di un cast dall’età media più bassa d’Italia.

In serata, lo stage centrale della suggestiva location termale diventerà trampolino di lancio per i giovani talenti che hanno proposto le proprie opere all’ArTelesia Film Festival: i cortometraggi delle sezioni “Scuole” e “Università” verranno omaggiati con la Mefite, simbolo della manifestazione, e verranno proiettati in forma integrale. Subito dopo, si ripete l’esperienza di “Nocturno Cinema”, con la messa su schermo del film “Prendimi e portami via” (2003, con Valeria Golino e Rodolfo Laganà) e la premiazione di Tonino Zangardi (ritira il fratello, l’attore Marco Zangardi) per la retrospettiva che ArTelesia Festival ha dedicato quest’anno al regista romano.

In attesa del red carpet finale (previsto per sabato 3 agosto, a partire dalle ore 20.00), ArTelesia Film Festival presenta un programma giornaliero strutturato con proposte interamente basata sulla filosofia della libera fruizione culturale: gli eventi sono totalmente ad ingresso gratuito e si terranno nella suggestiva cornice telesina del complesso “Jacobelli”, le terme antiche restituite alla cittadinanza a seguito di ingenti investimenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©