Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Iniziativa organizzata dai vertici cittadini della CGIL

Lunedì manifestazione in piazza dei marittimi Tirrenia

Partenza da Piazza Santa Croce a Torre del Greco

Lunedì manifestazione in piazza dei marittimi Tirrenia
26/02/2011, 10:02

TORRE DEL GRECO - E’ ormai diventata il cuore dei rumors cittadini Torre del Greco. Dopo le battaglie per l’ospedale Maresca, che ancora proseguono tra occupazioni e proteste, ritornano a far sentire la propria voce anche i marittimi della Tirrenia. Lunedì mattina, è in programma una marcia per il lavoro e per i diritti. L’iniziativa è stata organizzata dalla Cgil di Torre del Greco, che da qualche anno riserva nella propria sede di via Martiri d’Africa, uno sportello prettamente riservato ai dipendenti del gruppo Tirrenia. La marcia avrà inizio lunedì 28 febbraio con partenza dalla centrale piazza Santa Croce. Un corteo che pone alla base della sua protesta la crisi della Tirrenia e il rischio occupazionale per il comparto marittimo torrese. Quattro i chiodi su cui batteranno i marittimi: la riapertura di un tavolo di confronto con la presidenza del Consiglio dei ministri per ottenere garanzie occupazionali e la continuità contrattuale; il ripristino delle linee Bari-Durazzo e Genova-Olbia; garanzie per il funzionamento della cassa integrazione tra i vari turni aziendali; e una maggiore attenzione ai lavoratori delle liste stagionali e del turno generale, che nel processo di vendita di Tirrenia, rischiano di essere definitivamente estromessi da ogni possibilità di imbarco dopo anni di precarietà. L’appuntamento, assicurano dalla CGIL,  sarà anche un modo per affrontare altre argomentazioni legate al mondo del lavoro torrese, come la crisi del mercato del corallo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©