Provincia / Ercolano

Commenta Stampa

“Madonna del Subaqueo e dei Pescatori”, al via la XXXII edizione


“Madonna del Subaqueo e dei Pescatori”, al via la XXXII edizione
04/09/2012, 12:04

L’Amministrazione Comunale anche quest’anno organizza le celebrazioni in onore della  “ Madonna del Subacqueo e dei Pescatori” . Il santuario subacqueo ercolanese, terzo in Italia dopo quello del Cristo degli Abissi di San Fruttuoso di Camogli e del Vervece di Massa Lubrense,  è stato istituito  nel 1981  per onorare le vittime del mare ed è collocato nel tratto di mare denominato “Scoglio Francese” al largo dell'Hotel Puntaquattroventi  di Ercolano. Ogni anno nella prima o seconda domenica del mese di settembre , si rinnova il tributo di fede alla Madonnina con una cerimonia religiosa che si svolge sul molo dell’approdo borbonico di villa Favorita e a seguire una  processione di numerose imbarcazioni verso il tratto di mare dove è collocata la madonnina. La manifestazione vede il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale, delle forze dell’ordine, della Capitaneria , delle Associazioni locali e di tanti subacquei  provenienti anche da fuori regione. Le celebrazioni dureranno tre giorni, durante i quali verranno organizzati diversi eventi. La manifestazione  ha sempre registrato una notevole presenza di pubblico che ogni anno attende con ansia la “festa di fine estate ad Ercolano”. Quest’anno l’evento,  giunto alla 32^edizione,  si terrà nei giorni 7-8 e 9 settembre e come ogni anno la statua bronzea della Madonnina  sarà portata in superficie e salutata dai fedeli nel Parcheggio turistico degli Scavi Ercolano di Via Alveo dove durante le serate sono previsti spettacoli musicali. Ovviamente  il cuore della festa è la funzione religiosa, che sarà celebrata domenica mattina alle ore  10,00 c/o il parco sul mare  di villa Favorita. Al termine  della Messa seguirà la processione dei pescherecci e diportisti che si concluderà nello specchio d’acqua dove, a15 metridi profondità, è collocata la statua della Madonnina. I subacquei completeranno  la processione sott’acqua fino a collocare una targa e una corona di alloro in memoria delle persone scomparse in mare. Un particolare pensiero durante la manifestazione sarà rivolto per ricordare Vincenzo e Alfonso Guida, dispersi dall'11 agosto  dello scorso anno  quando a bordo del peschereccio 'Giovanni Padre' nel mare di Ischia furono speronati dalla portacontenitori 'Jolly Grigio' della Linea Messina e precipitarono a450 metridi profondità, dove i lori corpi sono ancori intrappolati. Le operazioni subacquee saranno riprese da operatori specializzati per poi essere trasmesse sui maggiori siti del settore e sul sito istituzionale del comune di Ercolano. Per quanti vorranno partecipare alla manifestazione in mare è  previsto l’imbarco, su un aliscafo  messo gratuitamente a disposizione dall’ALILAURO, dal porto del Granatello alle ore 10.30 e dal molo borbonico di Villa Favorita al termine della funzione religiosa.  Tale attività è stata possibile grazie alla sensibilità del presidente dell’azienda il Senatore Salvatore Lauro. Nelle serate del 7-8 e 9, presso il parcheggio turistico degli Scavi Archeologici sono invece previsti spettacoli musicali e il comitato locale della Croce Rosse Italiana organizza la tradizionale sagra del pesce e dei prodotti tipici.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©