Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Mancato avvio telecamere di controllo per ZTL Chiaia

Chiosi e Manna: il Comune non riesce a farle partire

Mancato avvio telecamere di controllo per ZTL Chiaia
17/07/2013, 15:07

NAPOLI - <<Le telecamere per la videosorveglianza della ZTL di Chiaia - dichiarano il Presidente Chiosi ed il Presidente della Commissione Mobilità, Manna - restano spente a causa della disorganizzazione vergognosa del Comune di Napoli e delle sue partecipate.
Dopo tanti sforzi e soldi spesi - spiegano i due esponenti della Municipalità - solo qualche giorno fa abbiamo appreso che la Napolipark non ha le licenze per i software necessari per la visione e lettura delle targhe, e la Polizia Locale non solo non ha il personale ma, addirittura, non ha neanche le postazioni fisiche dove allocare gli operatori e tantomeno i computer.
Una situazione paradossale - commentano Chiosi e Manna - che è stata resa nota soltanto all'ultimo momento, cioè dopo l'installazione delle telecamere e poco prima di essere messe in funzione. La Napolipark dichiara di non poter acquistare a proprie spese le licenze, il Comune dichiara di non avere i soldi per l'acquisto delle licenze e dei pc, sulla Polizia Locale meglio stendere un velo pietoso visto che ormai è un corpo inesistente.
Insomma - concludono Chiosi e Manna - la situazione è insostenibile. Per pochissime migliaia di euro, e per l'inettitudine e l'insipienza del Comune, si rischia di bloccare un progetto che è costato soldi e fatica. Non vorremmo che si volesse far saltare la ZTL di Chiaia perché a Settembre il Comune tornerà alla carica con la famigerata ZTL del Mare. Sarebbe gravissimo e, per questo, chiediamo al Sindaco, che è anche Assessore alla Mobilità, di fare chiarezza e di consentire l'avvio della ZTL di Chiaia>>.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©