Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Mare sporco e puzzolente a Bacoli e Monte di Procida ma ufficialmente risulta balneabile


Mare sporco e puzzolente a Bacoli e Monte di Procida ma ufficialmente risulta balneabile
09/07/2012, 12:07

"Gli effetti del "Depuratore di Cuma" - denunciano Josi Della ragione di Freebacoli ed il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli - a nostro avviso malfunzionante e non gestito ottimamente di cui non si parla mai se non nel periodo estivo continuano a farsi sentire sul territorio del Campi Flegrei ed in generale sul mare campano. L' ultimo episodio è avvenuto a Torregaveta su un tratto di mare, diviso tra i Comuni di Bacoli e Monte di Procida, che ufficialmente risulta essere balneabile secondo la Regione Campania ma nel quale secondo noi è impensabile fare il bagno vista la puzza, la sporcizia ed il colore marrone dell' acqua. Infatti i cittadini sono andati via disgustati da questa melma putrida e maleodorante".
"Invitiamo a questo punto - continuano Freebacoli e Verdi Ecologisti - i sindaci dei due comuni interessati Ermanno Schiano e Franco Iannuzzi ,che hanno il potere di emettere divieti di balneazione quando l'acqua è visibilmente scura e puzzolente, di venirsi a fare un "salubre" bagno in prima persona per smentire materialmente la preoccupazione dei cittadini. Realizzeremo nei prossimi giorni una nuova mobilitazione popolare anche con l' occupazione dell' impianto di Cuma se necessario che da troppo tempo crea solo enormi disagi alle popolazioni locali senza apparenti benefici al sistema di depurazione campano. Se il depuratore non funziona è meglio chiuderlo una volta e per tutte".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©