Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Sul tavolo la questione legata al nosocomio vesuviano

Maresca: Borriello chiede incontro con Morlacco

Il sindaco torrese chiama il sub commissario alla Sanità

.

Maresca: Borriello chiede incontro con Morlacco
04/05/2011, 09:05

TORRE DEL GRECO - Tenere aperto h24 il pronto soccorso dell’ospedale Maresca di Torre del Greco è stato solo il primo piccolo passo per l’intento dei cittadini corallini. La lotta per la salvaguardia del nosocomio di via Montedoro continua, con la spalla del comune di Torre del Greco. In prima fila il sindaco, Ciro Borriello, che dopo aver incontrato di persona a Pasqua i membri del Comitato Pro Maresca, oggi rilancia la sua posizione. Il primo cittadino corallino ha chiesto un incontro urgente con Mario Morlacco, il nuovo sub commissario alla Sanità in Campania, al fine di rappresentare personalmente le complesse e peculiari problematiche che ancora pesantemente gravano sul  prestigioso nosocomio torrese. Un faccia a faccia doveroso per illustrare al nuovo sub commissario l’iter storico del Maresca e evidenziare la validità e l’efficienza della struttura sul territorio. “Sono certo di ricevere la massima attenzione – ha spiegato Borriello - dal Commissario Morlacco, un professionista valente ed esperto, nonché dotato di grandi capacità e determinazione nell’affrontare questioni complesse come quelle della Sanità. I recenti provvedimenti, anche se decisamente contenuti per il nostro ospedale, ci inducono a sperare positivamente per il prossimo futuro”. Borriello si dice consapevole che la strada da percorrere per ridare vita alla storica struttura sanitaria è impervia, ma al tempo stesso ancora confida vivamente nelle istituzioni competenti "che sono obbligate ad assicurare la tutela e il diritto alla salute all’altissima utenza dell’area vesuviana".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©