Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Colloquio tra il subcommissario e il comitato Pro Maresca

Maresca, Zuccatelli incontra i cittadini


Maresca, Zuccatelli incontra i cittadini
02/12/2010, 13:12

TORRE DEL GRECO - Si continua a camminare a passi lenti nella nebbia all’ospedale Maresca. La svolta non c’è stata, e di parole si continua a non cambiare. Ieri pomeriggio finalmente ha avuto wesito l’incontro tra una delegazione del comitato Pro Maresca ed il sub commissario, Giuseppe Zuccatelli. Doveva essere un faccia a faccia di fuoco e fiamme, dove la verità e la giustizia avrebbero reso merito alla lotta dei cittadini per il nosocomio torrese. E invece è stato nient’altro che un semplice colloquio, fatto di parole, sempre quelle, ed un’amara realtà: ciò che è fatto è fatto è nulla può essere cambiato. “Le regole sono regole”, ha sentenziato Zuccatelli. Una risposta che, di fatto, smonta la lotta della cittadinanza torrese. La notizia migliore è che per il momento tutto resta in stand by. Nessun miglioramento, ma neanche nessuna nuova peggiore. Le sole ed uniche migliorie possono essere fatte all'interno delle manovre attuative. La battaglia è, pertanto, tutta politica. Le leggi si possono modificare, integrare, ma non certo abolire. La via da percorrere resta ora quella della pressione politica. Il comitato dovrà fare pressione su chi ha potere in Regione, e far perno sulle contraddizioni tecniche in cui incappa il piano, verificate e presentate nel ricorso al Tar Campania di giovedì scorso. La protesta passa dalla piazza alle poltrone, dunque. Occorre riordinarsi e colpire i punti deboli. La sensazione è che solo con degli alleati politici si possa arrivare al raggiungimento dell’obbiettivo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©