Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Miss Magma, Antonietta Delle Cave si aggiudica tappa


Miss Magma, Antonietta Delle Cave si aggiudica tappa
10/07/2013, 14:24

TORRE DEL GRECO - Da Miss Italia a Miss Magma, sempre sfoggiando la propria bellezza. E così Antonietta Delle Cave, finalista lo scorso anno a Montecatini Terme, si è aggiudicata la fascia di Miss Magma Visciano-sartoria Trinchese, mettendo d’accordo una giuria esigente ma anche estremamente preparata, guidata dal sindaco Pellegrino Gambardella e dall'assessore Giovanni Trinchese, che ha dovuto valutare le 24 ragazze iscritte a questa selezione. Alle spalle di Antonietta Delle Cave sono arrivate Sara Renatti (Eleganza-Coffee and betting) e Anna Tarantino (Sorriso-Alm telefonia). Premiate nella serata svoltasi in una piazza Lancellotti gremita anche Mariarita De Cesare (Ragazza più- Lunella bijoux), Carmela Langella (In Gambissima-Di Maio medical), Ruslana Likar (Mediterranea-Centro benessere “La perla”), Valentina Orlando (Ragazza copertina-Dar Impianti), Greta Chiango (Pane amore e fantasia-fratelli Vitiello), Antonia Lapelazzuli (Corallo-autocarrozzeria fratelli Desiderio), Arianna Trofi (Sunshine-centro medico villa Carolina), Lisa Pagano (Trendy-Goldway) e Roberta del Giudice (Scugnizza-La tenuta degli antichi sapori).

Presenti in giuria oltre a personalità di Visciano anche il fotografo Carmine Tulino (che ha offerto un book fotografico alla vincitrice) e Angelo La Manna, titolare della Alm telefonia che ha regalato alle partecipanti una sim card e alla vincitrice un cellulare touch screen. Durante la serata apprezzata la sfilata delle ultime creazioni della sartoria Trinchese  nel campo della moda maschile. La serata, presentata da Salvatore Perillo e Ida Fiore, è stata aperta come al solito da Nunzio Casoria accompagnato dalle Barock ensemble. Assente il regista Giuseppe di Salvatore, per la prima parte dello spettacolo sostituito egregiamente dal suo vice, Andreadomenico D’Urzo.  Tutto ciò che si muoveva attorno al palco è stato come al solito tenuto sotto controllo da Lucrezia D’Urzo mentre le coreografie di Alessandra D’Orsi - grazie ad una passerella di ben20 metri- sono state eccezionali.

Entusiasmo nelle parole della direttrice artistica, Maria Luisa Serdonio, responsabile dell’associazione Nuova Arcadia: “Questa per noi era una tappa particolare, in quanto mancavamo da Visciano da tre anni. Alla luce della serata, possiamo affermare che ci siamo ritornati alla grande. Il successo della serata, va evidenziato, è opera della perfetta sinergia tra il nostro centro e la sartoria Trinchese che ha voluto, cercato e realizzato con forza questo evento. E nonostante un po’ di ansia per le iniziali condizioni meteorologiche, è andata tutto benissimo. Con soddisfazione nostra e della piazza”.

E ora attenzione puntata alla tappa del 17 luglio a Torre del Greco all’interno di Omnifiera.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©