Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Si procede d’ufficio, la 20enne non ha presentato denuncia

Miss picchiata dal compagno, pm procede per lesioni gravi

Caliendo resta in carcere, il legale di lei: "Lo ama ancora"

.

Miss picchiata dal compagno, pm procede per lesioni gravi
21/05/2013, 11:31

CASERTA - E’ accusato di lesioni gravissime e non di tentato omicidio Antonio Caliendo che, domenica 12 maggio scorso, ha picchiato violentemente la sua fidanzata, Rosaria Aprea, di 20 anni, costretta a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale di Caserta, dove è stata operata due volte: la prima volta per l’asportazione della milza, la seconda volta per tamponare un’emorragia interna. Le condizioni della ragazza, aspirante miss di Macerata Campania, lentamente migliorano. Ma, intanto, le sue ultime dichiarazioni riportate dalla stampa, dove si è detta ancora innamorata del suo compagno e ha auspicato che esca dal carcere, hanno destato sorpresa negli ambienti investigativi. A verbale, infatti, la ragazza, sentita dal pm Antonella Cantiello, aveva confermato la violenza e la gelosia di Caliendo; così come aveva confermato che non era la prima volta che veniva picchiata dall’uomo, dal quale ha avuto anche un bimbo. Delle numerose aggressioni raccontate agli inquirenti, solo in un caso la ragazza ha presentato denuncia per lesioni nei confronti del compagno: fu a Pesaro, nel 2011, durante un concorso di bellezza cui stava partecipando. Anche per l’ultima aggressione la ragazza - si è appreso in ambienti investigativi - non ha presentato alcuna denuncia; per il reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere si procede, infatti, d’ufficio. “Rosaria mi ha detto che ama ancora Antonio, ma al momento non so dire se tornerà con lui. Di certo dopo i primi momenti di rabbia e sconforto, ha ritrovato una maggiore lucidità ed è dispiaciuta per quello che sta passando il suo compagno”. E’ quanto ha confermato l’avvocato Carmen Posillipo, legale di Rosaria Aprea. “In ogni caso - ha spiegato il legale – è rimasta male per le tante inesattezze riportate in questi giorni dai media. Per questo - ha concluso - non parlerà più con la stampa”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©