Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Al Comune la conferenza di presentazione del progetto

Mobilità sostenibile, si parte dai vigili in bici

In programma anche nuove piste ciclabili

.

Mobilità sostenibile, si parte dai vigili in bici
23/04/2012, 11:04

CASERTA - "Si scrive mobilità sostenibile", si legge "mezzi ecologici in dotazione al corpo dei vigili urbani". Il progetto è stato presentato nella sala giunta di Palazzo Castropignano dal sindaco Pio Del Gaudio, dall'assessore alla Mobilità Vincenzo Ferraro e dal comandante della polizia municipale Alberto Negro. Di quali mezzi ecologici si tratta? E' subito detto: biciclette. Dieci, per la precisione, quelle donate da Citybike.it (rappresentata da Gaetano Riccardelli) per l'uso esclusivo da parte dei baschi bianchi. "Si ritorna al passato - sottolinea il comandante Negro - quando i vigili urbani si spostavano in bicicletta. Ma complice la bella stagione che bussa alle porte ma, soprattutto, la natura pianeggiante della città di Caserta è stato scelto il mezzo più idoneo che abbatte l'inquinamento da polveri sottili e permette di spostarsi da un lato all'altro del centro abitato in pochi minuti". Dal canto suo, il primo cittadino ha focalizzato l'attenzione sul tema della mobilità sostenibile che "rappresenta una sfida che questa amministrazione, che ho l'onore e l'onere di guidare, intende centrare". "Come amministrazione - ha proseguito Del Gaudio - vogliamo invogliare i cittadini ad utilizzare il meno possibile le autovetture ed a far ricorso a mezzi che contribuiscano a fare di Caserta una città ecologica e, dunque, a misura d'uomo". Gli ha fatto eco il suo vice, Ferraro: "Non dimentichiamo che meno inquinamento registrano le centraline disseminate in città, meno rischi per la salute dei casertani ci sono". Del Gaudio ha poi aggiunto che quella dei vigili in bicicletta "non è un'operazione di marketing e di facciata bensì, quasi certamente, nel breve periodo darà i suoi risultati anche da un punto di vista squisitamente economico. Del resto, la situazione finanziaria del Comune di Caserta è nota a tutti e fare economia, in questo momento, è fondamentale. Infine, un'annotazione: al rappresentante della City4bike è stato fatto evidenziato come le biciclette siano sprovviste di specchietto retrovisore e di qualche segno che permetta ai cittadini di notarle anche da lontano.

Commenta Stampa
di Emilio Di Cioccio
Riproduzione riservata ©