Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Moda: Al via “Mario Valentino Lab”


Moda: Al via “Mario Valentino Lab”
18/12/2013, 13:33

NAPOLI – Tutto pronto per il “Mario Valentino Lab”, laboratorio creativo e sperimentale ideato con il Dipartimento di Ingegneria civile, Design, Edilizia e Ambiente (DICDEA), diretto da Alessandro Mandolini, e il Laboratorio FA.RE. Fashion Research Lab della Seconda Università degli studi di Napoli. La sperimentazione inizierà giovedì 19 dicembre, alle 10, all’interno dell’azienda Mario Valentino a Napoli, in via Fontanelle 85.  Il team universitario realizzerà una mini collezione (Capsule collection) che sarà presentata nello showroom di Mario Valentino durante la manifestazione Milano Collezioni a settembre.
IL PROGETTO MVLAB – “Mario Valentino Lab” è un percorso di sinergia tra un’azienda di eccellenza del Made in Italy e l’Università, finalizzato alla valorizzazione di una realtà produttiva campana di fama internazionale. Gli studenti, che hanno già seguito lezioni teoriche sulla storia del marchio, inizieranno il lavoro all’interno del magazzino pellami di Mario Valentino e nei locali della sua storica fabbrica, dove sarà possibile visionare i macchinari per la lavorazione delle pelli. La visita continuerà nella sala adibita ad archivio storico, dove i ragazzi potranno vedere bozzetti e capi di abbigliamento realizzati dalla griffe napoletana con la collaborazione di Versace, Armani, Lagerfeld e potranno visionare le campagne pubblicitarie create da Helmut Newton, Guy Bourdin e Franco Rubartelli, al fine di comprendere il percorso creativo della griffe e le strategie promozionali del brand. Il percorso si chiuderà con la creazione di un macro ufficio stile, in cui il team aziendale, coordinato dai supervisori Bianca Valentino e Mario Valentino, si interfaccerà con quello universitario per realizzare prototipi di abiti, calzature e accessori. Il laboratorio si chiuderà a Milano, dove sarà presentata la “Capsule collection”.
L’UNIVERSITA’ - Gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Design per l’Innovazione hanno seguito lezioni teoriche sul marchio nel corso di “Storia e tendenze della moda contemporanea”, curato da Ornella Cirillo. Hanno creato uno scenario innovativo con la regia di Patrizia Ranzo, docente del corso di “Scenari avanzati della moda”, lavoreranno alla “Capsule” nel corso di “Fashion Ecodesign 1” con Roberto Liberti. Il team universitario si avvale del contributo scientifico  del Laboratorio FA.RE. con i ricercatori Maria Antonietta Sbordone, Rosanna Veneziano, Francesca Castanò e i dottori di ricerca Giulia Scalera e Mara Rossi.
L’AZIENDA – La “Mario Valentino Spa” viene fondata da Mario Valentino a Napoli, nel cuore della Sanità, nel 1952. Definito il “Re della pelle”, Mario ha saputo coniugare manualità artigiana e innovazione nelle sue creazioni. L’azienda si è avvalsa del contributo di grandi personalità di spicco del mondo della moda: da Karl Lagerfeld a Muriel Grateau, da Giorgio Armani a Gianni Versace. Tra le creazioni di spicco, il “Sandalo Corallo”, realizzato negli anni ‘50 ed esposto al “Bally Shoe Museum” di Schoenenwerd, in Svizzera. Maria Callas, Liz Taylor, Stefania Sandrelli sono solo alcune delle clienti che hanno indossato i capi della griffe napoletana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©