Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Monaco, più welfare significa più occupazione


Monaco, più welfare significa più occupazione
17/07/2013, 14:25

“In un periodo di crisi e di tagli generalizzati, che vanno a colpire soprattutto le fasce deboli della popolazione, iniziative come quella di cui si parla oggi, aprano le porte a nuove speranze. Queste altre risorse, in aggiunta a quelle disponibili, rappresentano un’importante occasione per l’avvio di nuovi “Servizi di cura all'infanzia e agli anziani non autosufficienti”. Lo ha affermato l’assessore alla solidarietà e servizi sociali della Provincia di Napoli, Filippo Monaco, intervenendo questa mattina alla giornata di informazione sull’Infanzia e anziani nel piano di azione e coesione  svoltasi presso l’Osservatorio di Capodimonte.

“L'obiettivo – ha aggiunto Monaco – deve essere quello di potenziare l’offerta dei servizi all'infanzia (0-3 anni) e agli anziani non autosufficienti (over 65), nuovi asili nido e centri di sostegno e accoglienza per gli anziani.

Queste due tipologie di interventi, hanno il solo obiettivo di offrire servizi alla persona contribuendo ad alleviare il bilancio familiare, in una fase di grande difficoltà. Alleggerendo il carico di lavoro familiare delle donne, indirettamente si favorisce la partecipazione femminile al mercato del lavoro, particolarmente deficitaria nella nostra provincia”.

“Se oggi, nel nostro territorio, più che nel resto del paese, il lavoro di cura rimane nella sfera privata ed è sostanzialmente svolto dalle donne nella famiglia, il modello non appare sostenibile in futuro.

Indipendentemente dalle condizioni della domanda di lavoro nelle nostre aree – ha sottolineato Monaco - la debolezza dell’offerta di servizi di cura costituisce un ostacolo all’offerta di lavoro femminile. Al tempo stesso la promozione della domanda di questi servizi ad alta intensità di lavoro è fattore di sviluppo e occupazione e promuove innovazione sociale”.

“Spendere oculatamente nelle politiche sociali non significa solo migliorare la qualità della vita delle persone e delle loro famiglie, ma anche favorire efficacemente il lavoro. Il benessere sociale è il vero traguardo da perseguire, favorito, dalla professionalità e competenza di chi è chiamato a garantirlo. L’Amministrazione  Provinciale  di Napoli ha avvertito questa consapevolezza e, attraverso l’iniziativa di oggi, vuole dare un segnale forte di condivisione e di affiancamento. Più welfare, significa più occupazione e la Provincia si porrà come cerniera tra Regione e Ambiti e farà sentire, finché le sarà consentito, la sua voce a sostegno delle Autonomie locali - ha concluso l’assessore Monaco.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©