Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Blitz nottetempo dell’Arma su terreno di un pregiudicato

Mondragone, coltivava canapa indiana: 37enne in manette

Sequestrate anche 2 piante, intensificati controlli in città

.

Mondragone, coltivava canapa indiana: 37enne in manette
28/08/2013, 12:01

MONDRAGONE - I militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Mondragone, nel corso di un blitz scattato nottetempo, in località Tre Fontane, hanno tratto in arresto il pregiudicato Antonio Razza, classe ’76, residente a Mondragone; l’accusa per l’arrestato è di produzione e detenzione, ai fini dello spaccio, di sostanze stupefacenti. Ma procediamo con ordine. I militari dell’Arma, negli ultimi giorni, hanno intensificato i controlli in modo particolare nell’area di Piazza Marechiaro notoriamente interessata allo spaccio di droga, essendo un luogo di ritrovo di tossicodipendenti del luogo e dove, non più tardi dello scorso fine settimana, sono state arrestate tre persone per rissa. E proprio durante le operazioni di controllo straordinario del territorio, i carabinieri hanno perquisito un terreno che risultava nella disponibilità di Razza, ubicato appunto in località Tre Fontane, rinvenendo due piante di canapa indiana, con altezza media di due metri e trenta centimetri circa. Dopo il sequestro dell’area, i militari dell’Arma hanno rintracciato e ammanettato il pregiudicato, che è stato denunciato anche per ricettazione di un motociclo rubato. Dopo le formalità di rito espletate presso la locale compagnia dei carabinieri, Razza è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©