Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Alla vista dei militari della Gdf, si è dato alla fuga

Mondragone, custodiva 15 kg di dinamite: arrestato pregiudicato

Il materiale è stato già fatto brillare dagli artificieri

.

Mondragone, custodiva 15 kg di dinamite: arrestato pregiudicato
24/11/2012, 12:10

MONDRAGONE - La Guardia di Finanza di Mondragone ha sequestrato quindici chilogrammi di polvere esplosiva dinamitarda e, al termine di un blitz che è scattato all’alba di stamani, sono state strette le manette ai polsi del pluripregiudicato Vincenzo Bamundo. L’operazione eseguita oggi dalle Fiamme Gialle, ove mai vi fossero dubbi al riguardo, non fa altro che confermare l’attualità del pericolo dei clan di camorra che continuano ad operare sul territorio della provincia di Caserta. Ma procediamo con ordine. Le indagini, coordinate dal Capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Federico Cafiero de Raho, e dirette dal sostituto procuratore Giovanni Conzo, al termine di ripetute attività di appostamento, hanno consentito di scoprire il luogo di custodia del materiale esplodente all’interno del quale, al momento dell’intervento, è stato sorpreso il malvivente mentre maneggiava l’esplosivo. Alla vista dei militari, Bamundo si è dato a precipitosa fuga, disseminando alcuni contenitori artigianali di polvere esplodente già confezionati. Lo stesso è stato immediatamente bloccato e posto nelle condizioni di non nuocere ulteriormente. Sono stati sequestrati altri diversi contenitori nonché attrezzature specifiche per la fabbricazione di ordigni, presumibilmente utilizzati anche per recenti attentati dinamitardi avvenuti nella zona a danno degli imprenditori vittime dei reati di usura e estorsione. Il materiale altamente pericoloso è stato già fatto brillare dagli artificieri immediatamente fatti intervenire.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati