Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, esperienze sulle aree metropolitane

Lunedì si discute del 'Caso Copenaghen'

Napoli, esperienze sulle aree metropolitane
28/06/2013, 10:39

NAPOLI - Si parlerà del “Caso Copenaghen” nell’ultimo appuntamento del ciclo di incontri sulle migliori esperienze maturate in Europa in materia di Aree Metropolitane rappresentative di realtà diverse tra di loro e di grande valore, programmato per lunedì 1 luglio 2013 alle ore 11.30, presso la sala consiliare del complesso monumentale di S.Maria la Nova.

Sarà Gustavo Ribeiro, architetto e direttore del programma CITIES del Danish Architecture Center, ad illustrare l’esperienza della capitale danese nel percorso avviato, unitamente alla Fondazione Internazionale Studi Superiori di Architettura, al Consiglio degli Ingegneri della provincia di Napoli, all’Ordine degli Architetti, all’Unione delle Province Italiane e a “Il Sabato delle Idee”.

Obiettivo dell’iniziativa, promossa dalla Provincia di Napoli, è operare un’analisi e un confronto tra realtà territoriali diverse, attraverso la disamina dei problemi strutturali e delle funzioni di governo afferenti alle Aree vaste in relazione all’imminente costituzione delle città metropolitane previste dalla riforma del Titolo V della Costituzione, tra le quali rientra l’area Metropolitana di Napoli.

In particolare, ridisegnare l’assetto del territorio non solo in base ai confini geografici ma con particolare attenzione alle funzioni strategiche di area vasta rappresenta, per tutte le realtà territoriali coinvolte, l’occasione per creare un sistema integrato e strutturato, che si avvalga del confronto con i modelli organizzativi propri di alcuni tra i più evoluti contesti sovranazionali.

Interverranno Antonio Pentangelo, presidente f.f. della Provincia di Napoli, Luigi Vinci, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, Lucio d’Alessandro, rettore dell’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, Marco Salvatore, Condirettore de “il sabato delle ideee”.

I lavori saranno introdotti da Uberto Siola, presidente della Fondazione Internazionale Studi Superiori di Architettura.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©