Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, "Giornate Nazionali del Trekking Urbano"


Napoli, 'Giornate Nazionali del Trekking Urbano'
23/10/2013, 13:18

NAPOLI - Domani, giovedì 24 ottobre, alle ore 12.00 presso la sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo verranno presentate alla stampa le "Giornate Nazionali del Trekking Urbano". Trentacinque le città italiane che parteciperanno alla X edizione, il Comune di Napoli, alla sua II edizione, affida nuovamente l’organizzazione dell’evento all’Associazione Sportiva RuNaples. Il programma di quest’anno è denominato Napoli SottoSopra: un lungo weekend – da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre (con replica nel weekend 9 – 10 novembre per le visite nel sottosuolo) – all’insegna del “camminare a piedi guardandosi intorno”.
Il programma di “Napoli SottoSopra”:
La Napoli Sopra: “Sopra”, un connubio fra trekking e cultura: un percorso che attraversa tutto il cuore della città, in compagnia di guide specializzate che, in alcuni punti dell’itinerario, illustreranno chiese, piazze, monumenti incontrati.
Appuntamento: venerdì 1 novembre; punto di partenza: piazza dei Martiri, h 9,00. Due possibilità:
- Napoli Bella e Antica: piazza dei Martiri, lungomare, piazza Plebiscito, centro storico fino a Montesanto (a passo più slow, con guida turistica autorizzata);
- Napoli Bella, Antica, Obliqua: intero giro ad anello (circa 10 km, a passo più sostenuto, percorso dal taglio sportivo), da Montesanto prosegue sulla scala della Pedamentina, ritornando al punto di partenza (piazza dei Martiri) percorrendo in discesa i gradoni del Petraio.
La Napoli Sotto - dal 31 ottobre al 3 novembre e nel weekend 9-10 novembre
Possibilità di visitare, con biglietto convenzionato a costo ridotto, quattro siti del sottosuolo cittadino: Museo del Sottosuolo, Scavi di San Lorenzo, Catacombe di San Gennaro, Tunnel Borbonico.
La Napoli di Sera: sabato 2 novembre, dalle h 17,30 - Tango in Galleria Umberto I, per principianti, esperti, curiosi.
Interverranno alla presentazione, oltre ad Anna Donati, referente Mobilità Sostenibile del Comune di Napoli, i responsabili delle associazioni e dei luoghi coinvolti nella manifestazione.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©