Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Discorso identico per la Procura, mancano anche i mezzi

Napoli Nord, Tribunale al collasso: organico carente -video

Troppe le iscrizioni di reati, 7.600 in appena cinque mesi

.

Napoli Nord, Tribunale al collasso: organico carente -video
10/02/2014, 11:59

AVERSA - Istituito non più tardi di cinque mesi fa, il Tribunale di Napoli Nord rischia praticamente il collasso, e non soltanto per le carenze di mezzi e strutture più volte denunciate dai sindacati. Allocato nel Castello Aragonese di Aversa, il nuovo Palazzo di Giustizia è già diventato un ufficio di frontiera, con competenza su 38 comuni divisi equamente tra l’agro aversano e l’hinterland napoletano. E, stime alla mano, il nuovo Palazzo di Giustizia, di questo passo, è destinato a ricevere un carico di lavoro (tra procedimenti penali e civili) tra i più alti d’Italia, se non addirittura il più alto. Dall’inaugurazione, avvenuta lo scorso mese di settembre, ad oggi basti pensare che i reati penali iscritti presso l’ufficio della Procura di Napoli Nord sono stati all’incirca 4mila, mentre nel solo mese di gennaio le iscrizioni hanno raggiunto quota 1.600; oltre 2mila, invece, sono state le iscrizioni di reati contro ignoti. I dati sono stati al centro di un confronto tra il procuratore di Napoli Nord Luciano D’Emmanuele ed i vertici dell’Anm, ovvero l’associazione nazionale magistrati. A fronte di un così pesante carico di lavoro, per quanto concerne il Tribunale, ci sono soltanto 27 giudici in servizio, a fronte dei 72 previsti in pianta organica, mentre, per quanto concerne la Procura, accanto al procuratore ed ai due aggiunti, ci sono solo 27 sostituti procuratori.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©