Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, parità di genere nella PA e nelle società pubbliche


Napoli, parità di genere nella PA e nelle società pubbliche
23/09/2013, 11:54

NAPOLI - “Finalmente un passo avanti verso la realizzazione della parità tra uomo e donna in politica, grazie alla legge n.215 del 23 novembre 2012 che promuove il riequilibrio della rappresentanza di genere nei consigli e nelle giunte degli Enti locali e delle Regioni, introducendo inoltre la possibilità di esprimere fin dalle prossime elezioni amministrative due preferenze, purché riferite a due candidati di genere diverso”. Lo hanno affermati gli assessori provinciali Giovanna Del Giudice e Patrizia Sannino  intervenendo oggi, presso la sala Cirillo di palazzo Matteotti al convegno “Parità di genere nella pubblica amministrazione e nelle società pubbliche”, promosso dalla Provincia di Napoli in collaborazione con la Consigliera di Parità sulla legge 215 /2012.
La normativa promuove il riequilibrio delle rappresentanze di genere nei consigli e nelle giunte degli enti locali e nei consigli regionali.
Al seminario sono intervenute, tra le altre, la Consigliera di Parità della Provincia di Napoli, Luisa Festa, l’on.le Valeria Valente, la consigliera provinciale Caterina Pace, Titti Troianiello, Anna Letizia, Caterina Arcidiacono. I lavori sono stati moderati da Francesca Vitelli.
Del presidente f.f. della Provincia di Napoli, Antonio  Pentangelo, e del presidente del Consiglio provinciale, Luigi Rispoli, i saluti istituzionali insieme  a quelli del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro e del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.
Nell’ambito del convegno  è stato presentato un opuscolo informativo curato dalla Consigliera di Parità con un monitoraggio della rappresentanza di genere nei consigli e nelle giunte degli Enti Locali della provincia di Napoli, realizzato in collaborazione con il Dottorato degli Studi di Genere dell’Università Federico II di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©