Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Napoli si schiera contro la pena di morte


Napoli si schiera contro la pena di morte
14/08/2013, 15:30

NAPOLI - Napoli si schiera apertamente contro la pena di morte. Il Comune di Napoli ha aderito alla Giornata Internazionale di "Cities for Life" - Città per la vita, Città contro la pena di morte promossa dalla Comunità di Sant'Egidio, e giunta quest'anno alla sua dodicesima edizione.
In una nota indirizzata al presidente dell'Anci Piero Fassino e al presidente della Comunità di Sant'EgidioMarco Impagliazzo, il sindaco Luigi de Magistris ha individuato nel Maschio Angioino il monumento che dal 28 al 30 novembre sarà illuminato come simbolo di opposizione alla pena di morte.
La Giornata si celebra come tutti gli anni il 30 novembre, in ricordo della prima abolizione della pena capitale, avvenuta nel Granducato di Toscana il 30 novembre 1786. Le iniziative collegate all'evento promuovono il dibattito sulla pena di morte per incoraggiare le scelte di abolizione e per sostenere la rinuncia alla violenza nelle vicende di ordine pubblico e di giustizia.
Ad oggi oltre 1600 città e 70 capitali nei cinque continenti hanno già aderito alla Giornata.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©