Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Nassirya, il comune di Pozzuoli non dimentica


Nassirya, il comune di Pozzuoli non dimentica
12/11/2011, 12:11

Oggi, giornata della memoria, il Sindaco e l’Amministrazione puteolana, depositeranno alle ore 15:30 una corona di alloro al Famedio presso il Civico Cimitero, dove giacciono le spoglie del maresciallo dei Carabinieri Alfonso Trincone, caduto in Nassirya il 12 novembre 2003.
“Sono passati 8 anni da quella terribile mattina. Erano circa le 08:40 italiane, quando un camion cisterna pieno di tritolo scoppiò davanti alla base italiana dei Carabinieri a Nassirya, provocando l'esplosione del deposito munizioni della base stessa e la morte di 28 persone tra carabinieri, militari e civili- ricorda il sindaco Agostino Magliulo- La nostra città non dimentica, il tempo passa ma nessuno di noi può e deve dimenticare il sacrificio di un nostro concittadino. Di Alfonso. Ci ritroviamo davanti al Famedio, un monumento costruito proprio per mantenere sempre viva la memoria di coloro che hanno donato la vita per la pace, durante una missione per riportare la libertà in una terra senza democrazia. Per mantenere vivo il ricordo del sacrificio, Pozzuoli ha intitolato una scuola elementare al nostro concittadino, per testimoniare e avvicinare, a partire dalle giovani generazioni, la comunità ai valori della pace, dello Stato, e della legalità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©