Provincia / Caserta

Commenta Stampa

E intanto continua la campagna 'Vogliamo zero'

Nel 2012 salvati 3mila bambini, il bilancio dell'Unicef

Collaborazione con i sindaci per città 'amiche' dei bimbi

.

Nel 2012 salvati 3mila bambini, il bilancio dell'Unicef
24/12/2012, 11:37

CASERTA - Sono 3mila i bambini sottratti alla morte nel 2012 grazie alla campagna ‘Vogliamo zero’ dell’Unicef ma tanto ancora resta da fare per salvare tutti gli altri, a Caserta come nel resto del mondo . A lanciare il monito è la presidente dell’Unicef Campania, Margherita Dini Ciacci, che al riguardo ha dichiarato: ‘Che gioia aver salvato 3mila bambini, che tristezza però averne ancora 19mila da salvare. La nostra strategia è che tutti si prendano cura dei bambini in tutto il mondo affinché sempre più persone comprendano che non ci sarà futuro per nessuno, se non ci sarà attenzione e cura dei bambini. Dobbiamo proteggerli e aiutarli ad esprimere cittadinanza attiva. In Afghanistan, in Libano, in Africa ma anche a Caserta. Questa è una città meravigliosa, ricca di eccellenze e di intelligenze ma anche, purtroppo, di delinquenza. Bisogna impegnarsi per far capire che la retta via è l’unica strada percorribile se si vuole costruire una Caserta diversa, memore di una storia illustre e capace di rispettare la sua storia proprio attraverso i suoi figli. Proprio per questo motivo l’Unicef ha avviato un percorso con i sindaci della provincia di Caserta che vogliono contribuire alla costruzione di città e territori che siano realmente a misura dei bambini’.  

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©