Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Nicola Melone risponde al Presidente del Comitato di Quartiere P.co degli Aranci


Nicola Melone risponde al Presidente del Comitato di Quartiere P.co degli Aranci
08/04/2011, 17:04

Nicola Melone risponde al Presidente del Comitato di Quartiere P.co degli Aranci: “Già ieri su facebook ed oggi su alcuni quotidiani online abbiamo appreso della lettera del comitato Parco degli Aranci, il cui presidente si è detto amareggiato per il mancato invito al nostro evento di sabato 9 aprile presso il Teatro della Parrocchia “Maria SS. del Carmine e S. Giovanni Bosco” in Falciano di Caserta, zona 167. Ci dispiace per la delusione suscitata, ma il presidente Striano è stato oggetto di un grosso malinteso.
Innanzitutto non c’è stato nessun “annuncio” del candidato sindaco Nicola Melone all’evento.
Il professore Melone è stato invitato a questo incontro, incontro organizzato da persone interne al nostro movimento e persone esterne a Speranza per Caserta. La divulgazione ufficiale a mezzo stampa tramite l’ufficio stampa del movimento è partita solo oggi.
Il secondo punto, che dovrebbe facilmente fugare i dubbi, è il titolo dell’incontro: “Quale città per la nostra città”, quindi non “Incontro coi residenti del Parco degli Aranci”. La città del titolo è ovviamente Caserta (intera, non solo una sua pur importante area) e il “quale città” è riferito al progetto, al volto che il nostro movimento vuole dare a Caserta, non solo alla 167, ma a Caserta Vecchia, San Leucio, Vaccheria, San Pietro ad Montes e a tutte le frazioni, quartieri e rioni della città. I temi dell’incontro sono quelli del dibattito politico pubblico, temi “caldi”, appunto ambiente, salute, cultura, giovani, lavoro, frazioni. E l’invito alla cittadinanza è aperto a tutta la cittadinanza, comitati di quartiere, associazioni e semplici cittadini.
Se poi l’equivoco è partito perché l’incontro è stato organizzato nella 167 (“casa nostra”) e non si vuol proprio tenere presente il titolo dell’evento come spiegato sopra, forse non è chiaro che, per disponibilità, capienza e altro, la manifestazione si terrà al Teatro di una Chiesa, di una parrocchia.
Avremmo capito il permesso della Curia, ma mai avremmo pensato di dover chiedere il permesso al pur efficientissimo Comitato di Quartiere del Parco tramite il suo presidente.
Oltretutto se avessimo voluto organizzare un incontro particolareggiato con i residenti del Parco degli Aranci, stante la specificità delle problematiche e i risultati che sul territorio ottiene il Comitato, il Comitato stesso sarebbe stato il primo interlocutore a cui ci saremmo riferiti.
Per cui, per tutti questi motivi e per l’ottimo lavoro che svolge il Presidente del Comitato P.co degli Aranci, crediamo e speriamo fortemente che di equivoco si tratti e ribadiamo l’invito all’evento di sabato 9 aprile a tutta la cittadinanza.”. così il Portavoce del candidato sindaco Nicola Melone

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©