Provincia / Torre Annunziata

Commenta Stampa

Denunciato dipendente di Torre Annunziata

Niente stipendio, netturbino distrugge sede Multiservizi


.

Niente stipendio, netturbino distrugge sede Multiservizi
09/07/2011, 16:07

TORRE ANNUNZIATA - Un raptus di follia. un gesto che poteva costare molto più di una semplice denuncia.  Protagonista dell’episodio, il dipendente della società Oplonti Multiservizi in via Maresca, Vincenzo Donadio, recidivo per aver già in passato, con i sindaci Cucolo e Monaco, aveva dato luogo a fenomeni di intolleranza. L’uomo si era recato, nel pomeriggio di ieri presso la sede della Multiservizi per avere informazioni sugli emolumenti da riscuotere per aver effettuato del lavoro straordinario. Quando l’impiegato della società gli ha comunicato che non gli era dovuto alcunché, l’uomo prima è andato su tutte le furie e poi è passato ai fatti. Afferrato un computer, lo ha scagliato contro una parete dell’ufficio. La sua furia non si è arrestata e successivamente ha infranto i vetri di tre finestre, procurandosi anche una ferita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata che hanno raccolto la denuncia dei dirigenti della società. Donadio, successivamente, è stato trasportato dall’ambulanza del 118 all’ospedale di Boscotrecase, dove gli è stata medicata la ferita con una decina di punti di sutura. Intanto l’indagine aperta dai carabinieri portava alla denuncia a piede libero del netturbino.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©