Provincia / Nola

Commenta Stampa

Nola apre le porte al Teatro con l'Accademia di Teatro Stabile


Nola apre le porte al Teatro con l'Accademia di Teatro Stabile
03/02/2011, 12:02

Dopo la musica ed il cinema, Nola apre le porte al Teatro. Un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione Biancardi, ed in particolare dall’Assessorato ai Beni Culturali, da sempre proiettato in tutte le sue azioni a promuovere e valorizzare la Cultura in tutte le sue forme, attraverso anche i processi evolutivi del teatro italiano, sviluppando progetti a sfondo sociale che coinvolgano i giovani del territorio. E proprio nell’ottica della valorizzazione della genialità in ambito recitativo, considerando la presenza nel contesto socio-culturale del Nolano di gruppi teatrali amatoriali, con la precisa intenzione di aprire le porte anche ad una formazione professionale “recitativo-teatrale”, l’Amministrazione Comunale ha invitato tutti coloro che avessero intenzione di concorrere alla realizzazione di un progetto teso alla formazione di giovani attori teatrali, a presentare il proprio curriculum presso la Segreteria del Sindaco e/o gli Uffici dell’Assessorato alla Cultura. Esaminate le domande ed i relativi progetti pervenuti presso gli Uffici indicati nonché i requisiti minimi richiesti dei vari candidati, il candidato selezionato è risultata l’attrice Veronica Mazza.

“Dopo la musica con l’istituzione dei corsi decentrati del Conservatorio Cimarosa di Avellino e la cinematografia con la Ciak Academy di Napoli, anche il Teatro approda a Nola – ha dichiarato l’Assessore ai Beni Culturali, Maria Grazia De Lucia –. L’ennesima azione dell’Assessorato per imporre Nola all’attenzione della Cultura vera che è quella dell’espressività, del sentimento e della dolcezza. Parte così l’Accademia Stabile del Teatro nolano curata da una nolana. Non a caso, chi ha risposto portando con sé tutti i requisiti richiesti per questa attività di notevole spessore culturale e sociale è una nolana verace, Veronica Mazza, esperta e colta perché formatasi in uno dei contesti teatrali più prestigiosi di Napoli. Mi commuove l’idea – ha continuato De Lucia – che l’Amministrazione Biancardi in soli 20 mesi abbia creato a Nola un polo culturale che si riconosce importante per le azioni eterogenee ed i campi di interesse vari e diversi con la speranza che il tempo fissi a memoria la volontà di chi ha voluto Nola sempre più grande. Ai posteri l’ardua sentenza…e la sentenza – ha concluso De Lucia – sarà sicuramente favorevole”.

“Sono particolarmente orgogliosa di mettere a disposizione dei giovani nolani che provano interesse per il mondo del teatro, tutta l’esperienza che ho maturato in questi miei circa quindici anni di carriera – ha dichiarato Veronica Mazza –. Spero di poter trasmettere loro tutto l’amore ed il rispetto per questo mestiere che ho appreso dai Grandi Maestri con cui ho avuto l’onore di lavorare. Se solo riuscirò a trasferire anche una piccola parte della magia che mi hanno regalato Artisti quali Regina Bianchi, Giorgio Albertazzi, Aldo Giuffrè, ma anche Carlo Buccirosso, Biagio Izzo, Antonio Casagrande, oltre, naturalmente Eduardo Tartaglia, con cui ho condiviso quest’ultimo decennio di grande fortuna, allora potrò dire che l’avventura della Accademia Nolana di Teatro avrà avuto un senso. Certo, so che la mia popolarità televisiva (con il personaggio di Cinzia in “Un posto al sole”) e soprattutto i miei più recenti successi al Cinema (con “Ci sta un Francese, un Inglese e un Napoletano” e con “La valigia sul letto”) possono costituire un motivo di maggior attrattiva, soprattutto per i più giovani ma è proprio a loro – ha concluso Mazza – che spero di riuscire a far conoscere le meraviglie e le emozioni del lavoro sul palcoscenico”.

L’annuncio ufficiale dell’istituenda Accademia di Teatro Stabile di Nola sarà fatto domani, venerdì 4 febbraio 2011, presso il Teatro Umberto di Nola, al termine dello spettacolo teatrale “La valigia sul letto” in programma alle ore 21.00 di cui è protagonista proprio l’attrice Veronica Mazza.

All’evento parteciperanno, tra gli altri, il Sindaco di Nola, Geremia Biancardi, l’Assessore ai Beni Culturali, Maria Grazia De Lucia e l’On. Paolo Russo.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©