Provincia / Nola

Commenta Stampa

Nola: “Mandatopoli”, arresto di quattro dipendenti comunali

Il sindaco Biancardi: "Si vada fino in fondo"

Nola: “Mandatopoli”, arresto di quattro dipendenti comunali
25/11/2013, 10:42

NOLA - “Rabbia ma non gioia”. Sono state queste le prime parole del sindaco Geremia Biancardi, subito dopo aver appreso la notizia dell’esecuzione delle quattro ordinanze di custodia cautelare per la vicenda dei falsi mandati di pagamento che coinvolge dipendenti comunali ed imprenditori.
“Ringrazio la magistratura e le forze dell’ordine per averci aiutati a squarciare un velo e spero che andranno celermente fino in fondo”, ha continuato Biancardi che ha anche aggiunto: “Dal nostro canto continueremo, come abbiamo già fatto, a perseguire l’interesse della città, anzi, alzeremo ancora di più la guardia per evitare anche il minimo fenomeno di corruzione”.
La fascia tricolore ha infine ribadito le intenzioni dell’amministrazione comunale: “Ci costituiremo parte civile per ottenere la restituzione di quello che ci è stato indebitamente tolto, affinché ai cittadini, sia restituito fino all’ultimo centesimo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©