Provincia / Nola

Commenta Stampa

Nola, riparte la Scuola di Pallavolo


Nola, riparte la Scuola di Pallavolo
02/10/2013, 11:37

NOLA - Festa grande in casa Nola Città dei Gigli a.s.d. Nella giornata di ieri è infatti ripartita l’entusiasmante attività della Scuola Federale di Pallavolo bruniana, insignita, da poco più di due settimane, del Marchio di Qualità d’Argento per l’Attività giovanile 2014-1015. Bambini/e e genitori hanno ripopolato le palestre rinnovate della VolleyHouseBruno che d’ora in avanti diverrà il cuore pulsante dell’attività del Nola Città dei Gigli a.s.d. Accolti da dirigenti e tecnici qualificati, i campioni e le campionesse del domani, hanno immediatamente saggiato il proprio stato di forma scendendo in campo per la prima lezione. La Scuola di Pallavolo Federale del Nola Città dei Gigli a.s.d. sarà aperta tutti i martedì e giovedì dalle 17 alle 20 per i bambini e le bambine nate dal 2008 al 1998.
Soddisfatto della Qualità e della Professionalità messa in campo, il direttore generale del Nola Città dei Gigli a.s.d., Guido Pasciari, si è detto molto felice di questo primo giorno di Scuola di Pallavolo: “Quest’anno siamo attesi da una stagione cruciale sotto tutti i punti di vista – ha ammesso Guido Pasciari – ma voglio ricordare, una volta per tutte, che il nostro obiettivo primario resta quello di rafforzare e migliorare il settore giovanile partendo dalle basi e quindi dalla crescita della Scuola di Pallavolo. Pertanto sono molto fiero di quello che siamo riusciti a mettere da subito in campo perché non è da tutti poter garantire tale professionalità e qualità a genitori e soprattutto a chi deve seguire le nostre lezioni. D’altronde se la Fipav ci ha premiati con il Marchio di Qualità d’Argento per l’attività giovanile con l’inserimento nel ristrettissimo circolo delle Scuole Federali di Pallavolo, un motivo ci sarà e dovremo essere bravi a farlo percepire a chi crederà nel nostro progetto, nei nostri valori e nelle nostre ambizioni. Il futuro è a portata di mano – ha concluso il direttore generale bruniano - e il Nola Città dei Gigli a.s.d., come dimostrato dalle giovanissime atlete che l’anno scorso hanno disputato il campionato under 16 ed ora sono in B2, vogliamo consegnarlo da subito alle future generazioni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©