Provincia / Nola

Commenta Stampa

Nola, serie D a doppia velocità

Primo a valanga, McDonald’s frenata

Nola, serie D a doppia velocità
09/12/2013, 10:40

NOLA - Domenica agrodolce in casa Nola Città dei Gigli a.s.d. Nella giornata dei festeggiamenti cittadini per il conseguimento del sigillo Unesco ottenuto dalla Festa dei Gigli di Nola, le due selezioni di serie D hanno infatti ottenuto una vittoria e incassato una sconfitta. A sorridere sono stati i ragazzi della Primo, vittoriosi senza grossi problemi sull’Olimpica Avellino nella sfida valida per la sesta giornata del girone A del campionato di serie D maschile, mentre hanno frenato le “Pesti” della McDonald’s, sconfitte al PalaMerliano dalla Scuola Volley Forio 1-3 nel match valevole per la sesta giornata del girone C della serie D femminile.
Bella la vittoria ottenuta dai ragazzi della Primo Nola contro i giovanissimi atleti dell’Olimpica Avellino. Capitan Pasciari e compagni hanno impiegato poco più di 1h per avere la meglio degli irpini riuscendo anche a mettere in bella mostra i giovani Victor Palazzolo, particolarmente positivo, Paolo Cassese, entrato nel terzo set al posto di Gianluca Sgueglia, e Luigi Bosone. I parziali del match (25-16, 25-17; 25-22) consentono alla Primo di incamerare altri 3 punti, buoni per mantenersi nelle zone altissime del girone A. Il 3-0 con l’Olimpica Avellino consente a capitan Pasciari e comapgni di agganciare in testa alla classifica del girone A il Vitulano, frenato al tiebreak dal Campagna.
Frena invece la McDonald’s Nola nel girone C femminile: le “Pesti” allenate da coach Guido Pasciari hanno infatti ceduto 1-3 al cospetto della Scuola Volley Forio al PalaMerliano. Partite forte (25-16) le bruniane si sono smarrite in un interminabile secondo set (27-29) per poi cedere, combattendo anche nel terzo (24-26) e nel quarto (21-25). Con questo risultato, la McDonald’s Nola scivola al quarto posto vedendo allontanare in vetta proprio il Forio con 14 punti (+4) che però deve ancora recuperare una partita.
Soddisfatto della prova offerta contro l’Olimpica Avellino, il centrale della Primo Nola, Francesco Sangiovanni, si è voluto soffermare sulla decisione mostrata dai suoi nel corso dei tre set: “Siamo rimasti concentrati e attenti senza mai mollare – ha dichiarato Sangiovanni – perché nonostante la giovanissima età, i ragazzi dell’Olimpica potevano metterci in difficoltà. Questo atteggiamento è quello che dovremo assumere da qui alla fine del campionato per poter ambire a qualcosa di veramente importante”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©