Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Nubifragio in città, la macchina comunale ha limitato i danni con un rapido intervento


Nubifragio in città, la macchina comunale ha limitato i danni con un rapido intervento
21/10/2011, 11:10

San Giorgio a Cremano, 21 ottobre 2011 - L’intervento della macchina comunale ha enormemente limitato i danni dovuti al terribile nubifragio che si è abbattuto sulla fascia vesuviana la scorsa notte. Le chiamate dei cittadini al numero verde della polizia municipale hanno fatto scattare la reperibilità notturna da parte del dirigente di turno, che ha immediatamente allertato gli altri dirigenti competenti ed il sindaco Mimmo Giorgiano. Nel giro di pochi minuti si è costituita una task force di emergenza che ha lavorato tutta la notte con l’ausilio del personale comunale e della protezione civile. Il primo cittadino ha guidato le operazioni, coadiuvato dal vicesindaco Giorgio Zinno, dall’assessore alla Protezione Civile Franco Barone, dal direttore generale dell’Ente Alfonso Raho e dai dirigenti dei Settori Infrastrutture e Protezione Civile, Polizia Municipale ed Ambiente.

“I problemi maggiori – spiega Giorgiano – si sono verificati in via Pittore, via Roma e via Gramsci, dove alcuni negozi e “bassi” si sono allagati creando disagi alla popolazione. In via Pagliare si è avuto un vero e proprio fiume di acqua e fango perché il sistema fognario non ha retto l’enorme portata d’acqua che scendeva dai Paesi vesuviani ed è saltato: abbiamo addirittura visto galleggiare tombini del peso di decine di chili. Fortunatamente nel periodo pre-autunnale avevamo portato a termine una generale pulizia delle caditoie e dei tombini cittadini e grazie a questo siamo riusciti a limitare i danni, evitando anche tragedie come quella che purtroppo è avvenuta a Pollena Trocchia. In larga parte della città è saltata l’erogazione di illuminazione pubblica ed insieme all’Enel abbiamo lavorato per un veloce ripristino, poi ci siamo impegnati per anticipare il servizio di spazzamento delle strade via via che l’acqua si ritirava per lasciare il posto a fango e detriti.”

“Tutto ha funzionato alla perfezione in questo caso così straordinario ed imprevedibile. – continua Giorgiano – Stamattina i cittadini che sono scesi di casa per andare a lavorare hanno trovato una città perlopiù pulita ed in perfetto ordine e di questo non posso che ringraziare e dare tutto il mio plauso alle persone che si sono impegnate per il bene della città in una situazione così complessa. Inoltre, non posso non notare che alla prima prova importante il nuovo sistema di segnalazione delle emergenze notturne è stato assolutamente efficace.”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©