Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Nuova collocazione per l'archivio comunale della città di Sorrento


Nuova collocazione per l'archivio comunale della città di Sorrento
23/02/2011, 12:02

Palazzo di città si prepara ad accogliere l'archivio comunale della città di Sorrento.
In questi giorni prenderanno il via le operazioni di trasloco di libri e documenti dalla biblioteca comunale alla sala giunta municipale.
A darne notizia è l'assessore comunale Federico Gargiulo.
"Dietro indicazione del sindaco, stiamo provvedendo ad una riorganizzazione dell'archivio storico - annuncia Gargiulo - Si tratta di un enorme patrimonio, con documenti che partono dalla fine del 1700 al 1900. Piante, prospetti, testimonianze relative all'antica sede del Comune, adiacente la chiesa del Carmine, dai quali emerge la trasformazione urbana della città”.
Dal riempimento del vallone dei Mulini a piazza Tasso, da piazza Vittorio Veneto a piazza Antiche Mura, l'archivio conserva ogni traccia di interventi sul territorio.
“Ma non solo – interviene il sindaco, Giuseppe Cuomo – Tra i documenti, anche registri sanitari, libri dei monti di pietà, dei consigli comunali e dei decurionati. Entro due mesi il trasferimento sarà completato, dando vita ad una grande raccolta della memoria storica della nostra città”.
Negli scaffali del nuovo archivio, troveranno spazio anche i fascicoli dell'Eca - l'Ente comunale di assistenza, assorbito nel 1978 dal Comune di Sorrento - che amministrava 13 opere pie, tra le quali l'ospedale e l'asilo e documenti relativi al Comune unico di Sorrento, durante il ventennio 1927-1946.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©