Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Nuova interrogazione urgente a firma del Capogruppo regionale del Pse, Gennaro Oliviero


Nuova interrogazione urgente a firma del Capogruppo regionale del Pse, Gennaro Oliviero
18/09/2013, 16:28

“Marchio di qualità sanitaria, la Giunta Regionale se esiste batta un colpo - afferma lapidario il capogruppo regionale del Pse che nella mattinata di oggi ha depositato una nuova interrogazione consiliare finalizzata a conoscere i motivi dei continui ritardi e delle inadempienze degli assessori regionali, Romano e Nugnes, nel dare attuazione alla innovativa proposta contenuta nell’ultima finanziaria.
Vogliamo conoscere quali sono i motivi ostativi che inducono a Caldoro, Romano e Nugnes a non dare attuazione a quanto sancito dall’ultima finanziaria regionale.
Eppure la proposta presentata approvata, accolta in maniera unanime dal Governo Regionale e da tutto il comparto di riferimento, autorevolmente partecipe e coinvolto, rappresentò un’innovazione consistente, collocando la promozione e la tracciabilità delle nostre eccellenze all’interno di un preciso percorso certificato, democratico e cogestito con le organizzazione del terzo settore, con la regia delle Aziende Sanitarie Locali insieme alle Amministrazioni comunali, sin dalle fasi iniziali a quelle finali di ogni processo.
Ascoltammo, con grande umiltà, la voce di numerose esperienze di rinascita, che vorremmo sempre di più diffuse, dimostrando possibile la restituzione alla collettività di Terra di Lavoro del proprio Bene Comune.
Rabbia e stupore, questi sono i sentimenti che oggi prevalgono dentro lo stato d’animo di coloro che vivono nella Terra dei Fuochi, all’indomani di quanto accade a Casal di Principe, dopo le dichiarazioni di Schiavone.
Coerentemente, chiediamo al governo regionale di adoperarsi concretamente per approvare quanto prima le linee guida del Marchio di qualità sanitaria, da esso discendono, a cascata, molte cose che produrranno effetti concreti e positivi, restituendo bellezza ai territori deturpati ed inquinati, affrontando e risolvere, con successo i problemi creati dal ciclo dei rifiuti, coltivare e produrre beni alimentari rispettando e ripristinando l’ambiente.
Siamo sempre più consapevoli che occorre orientare, nuovamente, le pubbliche istituzioni verso politiche di riqualificazione che producano responsabilità, risparmio e reti di investimento a supporto dello sviluppo locale sostenibile, partendo da esperienze esemplari realizzate possano diffondere in tutta la nostra Regione, buone pratiche, buoni esempi alternativi - conclude il capogruppo regionale del Pse, Gennaro Oliviero.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©