Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Nuova scossa di terremoto sul Vesuvio, convocati sindaci

Convocazione sindaci zona rossa per aggiornamento piano

Nuova scossa di terremoto sul Vesuvio, convocati sindaci
14/06/2013, 15:20

SAN GIORGIO A CREMANO - Giovedì mattina, alle ore 10:04, una scossa di terremoto è stata risentita ai piedi del Vesuvio. Secondo quanto riferiscono alcune testimonianze infatti, il tremore è stato avvertito lievemente da diverse persone. Il sismografo in tempo reale messo on line dall’Osservatorio Vesuviano dell’Ingv, riporta una classica ‘scossa locale’, così come avvenne lo scorso 4 giugno (2.1) ed il 6 giugno (2.3).
"Ho deciso di incontrare per la settimana prossima i Sindaci dei comuni vesuviani che fanno parte della zona rossa - dichiara il Primo cittadino di San Giorgio a Cremano Mimmo Giorgiano - per discutere dell' aggiornamento del piano di evacuazione che riguarda i nostri territori. Non bisogna creare allarmismi ma neanche rimanere fermi dinnanzi a questi piccoli campanelli d' allarme. Per questo chiediamo che la Protezione Civile nazionale convochi rapidamente a Roma un tavolo con le amministrazioni interessate per discutere e fornirci informazioni e dettagli sullo status quo".



L' allarme sulle contiune scosse è stato lanciato più volte dai Verdi Ecologisti.

"Continuamo a chiedere da anni alla protezione Civile Nazionale - spiega il responsabile regionale del Sole che Ride Francesco Emilio Borrelli - l' aggiornamento del piano di evacuazione del vesuvio e la realizzazione di quello dei campi Flegrei ed Ischia ma ancora oggi non è arrivata alcuna risposta. A nostro avviso il problema è drammaticamente sottovalutato".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©