Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Dopo l’esame del Dna, indagini a 360 gradi degli inquirenti

Omicidio Afieri, svolta nelle indagini: sospetti su di un uomo -video

Il cadavere della donna ritrovato a tre mesi dalla scomparsa

.

Omicidio Afieri, svolta nelle indagini: sospetti su di un uomo -video
30/12/2013, 12:04

SANTA MARIA CAPUA VETERE - Una prima certezza, per la verità, l’ha data l’esame del Dna, per l’altra, invece, si attendono gli inquirenti che stanno indagando sull’omicidio di Antonietta Afieri, la donna 50enne scomparsa il 18 giugno ed il cui corpo, senza vita, fu ritrovato il 4 settembre scorso nei pressi della stazione ferroviaria in quel di Santa Maria Capua Vetere. Ma procediamo con ordine. L’esame del Dna ha confermato che il cadavere rinvenuto è effettivamente quello della donna scomparsa ma, a breve, si attende anche la svolta per le indagini che, a quanto pare, escluderebbero dalla lista dei controllati il nome di 'Salvatore', l’uomo con il quale Antonella si vedeva da tempo e con il quale pare avesse anche una relazione sentimentale. Le indagini hanno preso una strada diversa, in particolare relativamente all’ultimo uomo che ha incontrato la donna. Un uomo, indicato da alcuni testimoni, che è stato individuato dagli inquirenti che adesso stanno vagliando attentamente la sua posizione. Quest’uomo avrebbe avuto contatti con Antonietta Afieri poco prima della sua scomparsa; momento che, quasi certamente, combacia con quello della sua morte.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©