Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Le indagini dei Carabinieri coordinate dalla Dda di Napoli

Omicidio Di Giovanni, arrestati 5 affiliati al clan Belforte

L'uomo ucciso nel 2006 per aver rubato 500 g di cocaina

.

Omicidio Di Giovanni, arrestati 5 affiliati al clan Belforte
30/10/2012, 10:48

CASERTA - I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Caserta, su ordine della Dda di Napoli, hanno arrestato questa mattina i cinque affiliati al clan Belforte di Marcianise ritenuti responsabili dell’omicidio di Michele Di Giovanni avvenuto nel gennaio del 2006. Si tratta dei due fratelli capiclan Bruno e Claudio Buttone, Francesco Severi, Giuseppe Sparaco e Gaetano Piccolo. Tutti sono ritenuti responsabili, a vario titolo, del delitto e della detenzione illegale di arma comune da sparo, con l' aggravante del metodo mafioso. Le indagini hanno consentito non solo di individuare mandanti, esecutori e basisti dell'omicidio ma anche di accertare il movente dello stesso, Di Giovanni fu punito infatti perché nel febbraio 2003, aveva osato sottrarre al clan circa 500 grammi di cocaina. Da qui il disegno criminale che tre anni più tardi portò all’omicidio dell’uomo. La soluzione del caso arriva sei anni dopo la morte di Di Giovanni e dopo una complessa serie di indagini coordinate dal Pm della Direzione distrettuale antimafia di Napoli.  

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©