Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Si tratta del criminologo-investigatore milanese Ezio Denti

Omicidio Tondi, famiglia nomina un consulente di parte

Intanto nessuna novità si registra sul fronte delle indagini

.

Omicidio Tondi, famiglia nomina un consulente di parte
05/08/2013, 11:24

SAN TAMMARO – Gli interrogatori di familiari, parenti e amici, da parte del pm sammaritano Musto e degli investigatori, con in testa il dirigente di Polizia Trocino, sono proseguiti anche nella settimana che si è appena conclusa. Ma novità importanti sull’omicidio di Katia Tondi, la 31enne di San Tammaro, non sono state registrate. Non a caso, ancora diverse sono le piste che vengono seguite e ancora non figura nessun nominativo nel registro degli indagati. Una novità, comunque, c’è e riguarda la nomina di un consulente di parte, il criminologo investigativo Ezio Denti, voluto fortemente dalla famiglia della 31enne. Denti non è soltanto un criminologo investigativo ma anche un investigatore privato, oltre che esperto in analisi comportamentale e balistica applicata alla criminologia. Il professionista è giunto da Milano nei giorni scorsi per incontrare i familiari di Katia, trovata strangolata nella sua abitazione di San Tammaro e disquisire sull’accaduto, sia con i genitori della giovane donna assassinata, sia con il marito della Tondi, Emilio Lavoretano, 31enne anche lui. “A breve – illustra Jessica Occhipinti, assistente dello studio di Denti – inizieremo ad analizzare e testare la situazione in prima persona per cercare di districare l’enigma della morte della giovane mamma”. Il lavoro della équipe di Denti proseguirà parallelamente a quello delle forze dell’ordine e della magistratura già impegnate in questo difficile caso che ha sconvolto la comunità di San Tammaro. Oltre al caso Tondi, il criminologo Denti sta investigando sullo strano suicidio di Madalina Pavlov, sull’omicidio di Silvia Caramazza e sull’omicidio/suicidio di Giovanni Carlo Mura.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©