Provincia / Ischia

Commenta Stampa

A nulla servono le lamentele e le proteste di residenti

Panza, il parcheggio del Rione Zerbi discarica a cielo aperto


Panza, il parcheggio del Rione Zerbi discarica a cielo aperto
20/09/2011, 12:09

“E’ un parcheggio da anni in stato d’abbandono”, denunciano i residenti che aggiungono “oltre alla puzza nauseabonda dobbiamo fare anche i conti con i topi che aprono le buste per cibarsi”. E come se non bastasse, a corollario di una situazione indecente per un’Isola turistica come la nostra con cumuli di immondizie di ogni genere che tra le case fanno brutta mostra di se, ci sono auto abbandonate e ricolme di rifiuti: assurdo! E pensare che Panza annovera in seno all’Amministrazione comunale di Forio rappresentanti quali l’Assessore Nicola Monti e Antonio Spadaro. Presenze completamente inutili per la Frazione a quanto pare… di Gennaro Savio Cumuli di rifiuti di ogni genere sparsi un po’ ovunque, topi che banchettano tra i sacchetti della mondezza in cerca di cibo e puzza nauseabonda a tutte le ore. A Panza, Frazione del Comune di Forio, si presenta quotidianamente in queste condizioni a dir poco disastrose dal punto di vista igienico-sanitario il parcheggio adiacente il popolare quartiere “Zerbi” e circondato dalle civili abitazioni. Si trova di tutto nella “discarica” improvvisata. Ci sono materassi, computer, bombole di gas, carta, cartone, lattine e bottiglie di vetro, di plastica, di alluminio e tanto altro ancora. E come se non bastassero i cumuli di rifiuti che continuano a non essere rimossi nonostante le lamentele e le proteste dei residenti, a corollario di una situazione indecente per un’Isola turistica come la nostra, nel parcheggio a due passi dal centro storico di Panza ci sono auto abbandonate e ricolme di immondizie varie: assurdo! Eppure i residenti della zona da sempre cercano di sensibilizzare gli Amministratori affinchè tengano pulito e sgombro dai rifiuti il loro parcheggio, ma inutilmente. “E’ un parcheggio da anni in stato d’abbandono”, denunciano i residenti che aggiungono “oltre alla puzza nauseabonda dobbiamo fare anche i conti con i topi che aprono le buste per cibarsi”. La puzza che ventiquattro ore su ventiquattro ammorba terribilmente pedoni, automobilisti e residenti è davvero insopportabile. La vergognosa situazione di abbandono in cui versa questo parcheggio di Panza, certamente non meraviglia nessuno se consideriamo che la stragrande maggioranza di strade e parcheggi periferici del Comune di Forio vivono la medesima condizione di degrado sociale: che vergogna! E che dire dell’emergenza rifiuti che con Franco Regine sindaco non ha mai smesso di attanagliare il Comune all’ombra del Torrione e che attualmente vede i compattatori della società monnezzara triturare i rifiuti per strada, sulla Borbonica, mentre sino a pochi giorni fa le operazioni di trasferenza dei rifiuti avvenivano all’ingresso del campo sportivo panzese? E che dire dei mezzi della nettezza urbana che continuano ad essere parcheggiati nel campo sportivo di Forio dove quotidianamente si allenano centinaia di piccoli atleti e questo tra l’indifferenza di quelle Istituzioni dello Stato che dovrebbero garantire la salubrità dei luoghi pubblici e in modo particolare di quelli sportivi? E pensare che Panza, secondo le promesse elettorali di Regine e amici sarebbe dovuta rinascere e avrebbe dovuto ospitare persino una piscina. Ma si sa che quelle elettorali sono sempre promesse da marinaio che servono esclusivamente per accalappiare voti. Infatti a mandato che si avvia mestamente e ingloriosamente a conclusine, alla Frazione di Panza l’Amministrazione Regine al posto della piscina ha riservato per mesi l’indecenza del travaso dei rifiuti all’esterno del campo sportivo e al posto dell’acqua che avrebbe dovuto riempire la vasca olimpionica e nella quale avrebbero dovuto sguazzare, nuotare e giocare i giovani panzesi, i cittadini della Frazione foriana si sono ritrovati il percolato che colava dai camion della nettezza urbana: che vergogna! E pensare che Panza annovera in seno all’Amministrazione comunale di Forio rappresentanti quali l’Assessore Nicola Monti e Antonio Spadaro. Presenze completamente inutili per la Frazione a quanto pare…

Commenta Stampa
di Gennaro Savio
Riproduzione riservata ©