Provincia / Caivano

Commenta Stampa

Papaccioli: il ritorno del "Sindaco Coraggio"


Papaccioli: il ritorno del 'Sindaco Coraggio'
19/02/2010, 10:02


CAIVANO - Dichiarazioni importanti quelle del Dottor Giuseppe Papaccioli, in questo periodo di cammino verso le Amministrative del 2010: "Ero alla finestra e facevo delle riflessioni...quello che si sta pian piano spegnendo è la speranza che la città di Caivano riesca ad acquistare uno splendore che merita e che soprattutto i cittadini meritano. In questo periodo di preparazione di Campagna Elettorale, noto con dispiacere che ad oggi non si è visto ancora un programma elettorale, ma non perché i programmi in se servano a qualcosa, bensì perché dimostrano almeno che esistono delle idee nei personaggi che li portano. Eppure non è così. A Caivano non esiste alcuna persona (di quelle che si stanno presentando per Governare) che possa essere al di sopra di ogni sospetto e di conseguenza, una valida alternativa a quello che è stato prima.
Il Centro Destra è completamente scomposto, e sicuramente ci stiamo riproponendo di portare di nuovo in luce quei personaggi che hanno collaborato per la disfatta della Giustizia sul Comune di Caivano.
Mi spiace già solo pensarlo, ma le proposte che stanno arrivando non hanno il senso ed il valore che merita la città. Vediamo pronti a confrontarsi persone come Antonio Falco, Simone Monopoli o ancora Giacinto Russo, che tornano a Caivano con la speranza di riuscire a 'spremere' ancora qualcosa da ciò che è rimasto e da ciò che potrebbe arrivare qui a Caivano...ma per fare cosa? Per affondare completamente questo Comune che ha bisogno solo di essere Governato da persone ONESTE?
Il mio interesse è sempre stato quello di aumentare la qualità della vita dei caivanesi e delle persone delle frazioni, ma questa cosa era scomoda per qualcuno (anzi, per più di qualcuno) che è riuscito a coalizzarsi nei meandri per poter abbattere la dignità dei caivanesi, lasciando che il Comune venga Commissariato.
Non voglio considerare che nessun ‘politico’ o presunto tale si presenti a manifestazioni cittadine, ma io ci vado perché sono con i cittadini. La questione che tocca più i caivanesi attualmente è l'aumento del 71% della TARSU che è stato stabilito a Novembre 2009, ed io solo su questo ci tengo a dire che il 4 Maggio del 2009, Giuseppe Papaccioli, come Sindaco di Caivano era riuscito ad ottenere una riduzione della stessa tassa di 15%".
La dichiarazione è terminata con qualcosa di molto significativo: "nello scegliere tra un futuro sindaco fantoccio oppure uno bamboccio, meglio scegliere Pippo Papaccioli, un sindaco Coraggio".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©