Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Ministri, procuratori ed esperti dell’ambiente a confronto

Parte da Castel Volturno la sfida per una “Terra Felix”

Ora le bonifiche, ma allerta per gli appetiti della camorra

.

Parte da Castel Volturno la sfida per una “Terra Felix”
13/03/2014, 18:16

CASTEL VOLTURNO - Tutela della salute, bonifiche dei siti inquinati, rilancio dell’agricoltura, controllo del territorio e ripristino della legalità. Parte da Castel Volturno la sfida di Legambiente e del Corpo Forestale dello Stato per rilanciare la “Terra dei Fuochi” e, più in generale, la Campania. Una regione piena di ricchezza e bellezza, di esperienze virtuose come quella degli orti urbani, di prodotti enogastronomici di qualità, soffocata e sfregiata però dall’ecomafia e dal traffico illecito dei rifiuti. Un ecocidio che, da oltre vent’anni, si consuma alla luce del sole tra le province di Napoli e Caserta e che ha causato un disastro ambientale e sanitario ancora oggi difficilmente quantificabile. Più di 410mila camion, carichi di oltre 10mln di tonnellate di rifiuti, hanno attraversato mezza Italia, terminando il loro tragitto nelle campagne del napoletano e nelle discariche abusive del casertano. E mentre da un lato, dal gennaio 2012 all’agosto 2013 sono stati censiti ben 6.034 roghi di rifiuti, dall’altro, grazie all’impegno di corpi specializzati, come quello della Forestale, e della magistratura, unitamente alle diverse autorità preposte, negli ultimi 5 anni si sono concentrati 205 arresti per traffici e smaltimenti illegali, pari al 29,2% del totale nazionale, e oltre mille sequestri, il 10% di quelli effettuati in tutta Italia. Per risanare e tutelare queste terre, oltre all’impegno congiunto di cittadini, amministrazioni e istituzioni, servono efficaci strumenti, da attuare in tempi brevi, partendo dalle bonifiche dei siti inquinati e dei terreni agricoli e riaffermando la legalità, “onde evitare il rischio - come confermato dal procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti – che questo diventi il nuovo business della criminalità organizzata”. Di questo, e altro, si è discusso oggi al convegno “Oltre la Terra dei Fuochi per una Campania Terra Felix”, organizzato da Legambiente e dal Corpo Forestale dello Stato a Castel Volturno. Un incontro per fare il punto della situazione, ma anche per approfondire e dare informazioni a riguardo insieme ad esperti del settore e ai ministri del nuovo Governo Renzi, Orlando (Giustizia) e Martina (Politiche agricole e forestali).

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©