Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

La sperimentazione riguarda per ora circa 2mila quartesi

Parte il servizio di raccolta differenziata porta a porta


Parte il servizio di raccolta differenziata porta a porta
13/10/2010, 11:10

QUARTO (NA) - Sempre più critica l'emergenza rifiuti sul territorio flegreo; la crisi ha ormai raggiunto il limite della sopportazione. A Quarto, il sindaco Secone accelera la rimozione dei rifiuti differenziati e lo fa presentando ufficialmente il nuovo servizio di raccolta differenziata “porta a porta”. Uno strumento che si affianca alle campane per la raccolta di vetro, carta, cartone, alluminio e plastica già presenti in strada dal 2008 e che ha consentito al Comune di Quarto di arrivare in due anni ad una percentuale che si aggira attorno al 19 per cento. «Vogliamo intraprendere una serie di iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza al problema rifiuti e pulizia della nostra cittadina spiega il sindaco Secone, che ieri ha incontrato in una riunione pubblica i residenti di via Crocillo e via Mazzini che abitano nei condomini dove partirà il servizio sperimentale porta a porta - Tutti noi, insieme, dobbiamo veramente risolvere la questione dei rifiuti a Quarto. Per questo, come Amministrazione comunale, abbiamo deciso di puntare sulla raccolta dei rifiuti “porta a porta”: la sperimentazione riguarderà per ora circa 2mila e 300 cittadini che fanno parte dei 700 nuclei familiari che risiedono in via Crocillo e via Mazzini, ma contiamo di estenderla presto al resto della città . Saranno distribuiti sacchetti di colore diverso, per la varia tipologia del rifiuto. Il personale impegnato nella raccolta provvederà poi a recarsi in giorni e orari stabiliti a prelevare i rifiuti differenziati a domicilio, secondo un calendario prestabilito. Ci sarà, poi, una guida pratica a cura dell’Amministrazione comunale con l’indicazione del sacchetto da usare per ciascun tipo di rifiuto». Il servizio di raccolta “porta a porta” sarà avviato nelle prossime settimane, con una massiccia campagna stampa di promozione del nuovo servizio. Per fine ottobre, inoltre, sarà attiva anche la nuova isola ecologica che il Comune di Quarto ha realizzato recuperando l’area esterna dell’ex macello comunale di via Lenza Lunga. «Grazie al porta a porta e alla nuova e più attrezzata isola ecologica – sottolinea Secone – Contiamo quasi di raddoppiare la percentuale di differenziata per fine anno».


Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©