Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Appuntamento alle 20.30 nella centralissima Piazza Dante

“Pedali nella notte”, tutti in sella domani sera a Caserta

Sesta edizione dell’evento, percorso di 5 km per il centro

.

“Pedali nella notte”, tutti in sella domani sera a Caserta
30/07/2013, 10:30

CASERTA - Anche quest’anno, a grande richiesta, ritorna a Caserta l’appuntamento con “Pedali nella notte”. Per il terzo anno consecutivo, infatti, lo staff di “CasertainBici”, complice la temperatura serale, ha organizzato un giro in bici - adatto a tutti, famiglie comprese - di circa 5 chilometri per le strade del centro cittadino, in compagnia di vecchi e nuovi amici. L’appuntamento è per domani sera, nella centralissima piazza Dante, a partire dalle 20.30. Partito nell’estate del 2011, “Pedali nella notte” è diventato, in pochissimo tempo, un appuntamento irrinunciabile non solo per i casertani, ma anche per gli amanti della bici che provengono dai comuni limitrofi. Quello in programma per domani sera, per la precisione, è il sesto appuntamento con “Pedali nella notte” e gli organizzatori contano di bissare il successo delle edizioni precedenti che hanno visto riversarsi, per le strade del centro di Caserta, oltre un migliaio di appassionati delle due ruote. L’associazione “CasertainBici”, come sempre, raccomanda di seguire delle semplici regole di comportamento per garantire una pedalata in notturna serena e senza imprevisti per chicchessia: vestirsi con colori chiari; avere biciclette provviste di luci e freni funzionanti; mantenere la destra e rispettare il codice della strada sia mentre si procede con il percorso stabilito dall’evento sia per il ritorno alle proprie case; concedere la precedenza, spostandosi sulla destra per lasciare libero il passaggio, ad autoambulanze, vigili del fuoco, auto di forze dell’ordine e cittadini in difficoltà; aiutarsi in caso di emergenza; munirsi di voglia di stare insieme, divertirsi e riscoprire la città. I successivi appuntamenti verranno, come per le edizioni precedenti, pubblicizzati tramite facebook attraverso il gruppo dell’associazione “CasertainBici”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©