Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Pentangelo: Intimidazione ai Sindaci come attacchi terroristici allo Stato


Pentangelo: Intimidazione ai Sindaci come attacchi terroristici allo Stato
31/10/2013, 13:07

NAPOLI - “Le minacce e le aggressioni che subiscono i sindaci sono un chiaro attentato alla democrazia, dei veri e propri atti terroristici che devono essere combattuti come tali. Voglio esprimere la mia totale vicinanza e solidarietà al primo cittadino di Torre Annunziata  Giosuè Starita, vittima di un gravissimo atto di stampo camorristico, un’aggressione a mano armata che soltanto per un caso non gli è costato la vita”.
Lo afferma il Presidente della Provincia di Napoli, Antonio Pentangelo, in riferimento all’aggressione subita dal sindaco Starita da parte di un pregiudicato del clan Gionta.
“In un momento così delicato per tutto il Paese è difficile rappresentare le istituzioni e lo è ancor di più in territori come i nostri dove, ai problemi sociali ed economici, si affianca la tracotanza della criminalità organizzata. Mi sento particolarmente vicino a Giosuè Starita e mi aspetto che tutti gli amministratori della nostra provincia, dove forte è la presenza della criminalità organizzata, siano maggiormente tutelati e supportati nel quotidiano svolgimento del loro lavoro al servizio della cittadinanza. I sindaci sono la prima trincea dello Stato – conclude Antonio Pentangelo – una loro debolezza apre un varco pericolosissimo per la camorra.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©