Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Prosegue la lotta contro la sosta selvaggia.

Periferia puteolana, terra dei 'pirati dei marciapiedi'


Periferia puteolana, terra dei 'pirati dei marciapiedi'
07/07/2010, 17:07

POZZUOLI - Sembra ormai un vero e proprio gioco: scendi dal marciapiede per schivare le macchine in sosta, controlla che in strada non passi nessuno, spingi il passeggino in carreggiata e risali il gradino, quando trovi un po’ di spazio tra due automobili ferme.

I marciapiedi usati come parcheggi sul territorio flegreo sono davvero numerosi; una mappa disegnata dall’inciviltà degli automobilisti rende protagonisti sia il centro storico che i quartieri periferici.

Il malcostume è radicato, i marciapiedi ormai sono tutto un movimento tra auto che vanno e che vengono” ci spiega un residente del megaquartiere puteolano di Monterusciello.

Stessa situazione nel Rione Toiano, dove un ragazzo con tono esasperato afferma: “ Ho una nonna di 90 anni in carrozzella. Ormai portarla in giro è diventato un incubo, fra tutte queste auto in sosta sul marciapiede. Noi chiediamo alle istituzioni di rimuovere le barriere architettoniche, ma contro l’inciviltà degli automobilisti sembra non ci siano soluzioni”.

Sempre più malandati, gli spazi riservati ai pedoni si trasformano così in “terra di conquista” per gli automobilisti indisciplinati; un fenomeno che rischia, dunque, di riverberarsi sulla sicurezza di numerosi cittadini flegrei.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©