Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Anche dodici persone denunciate

Pesca di frodo: sequestrata mezza tonnellata di mitili

Nuova operazione Capitaneria di Porto di Torre del Greco

.

Pesca di frodo: sequestrata mezza tonnellata di mitili
03/05/2011, 14:05

TORRE DEL GRECO - Dodici denunce e mezza tonnellata di merce distrutta. E’ il risultato dell’ultimo intervento dei militari della Capitaneria di Porto di Torre del Greco, guidati dal Comandante Francesco Cimmino e coordinati sul posto dal Luogotenente Raffaele Fiorillo. Un’altra importante attività operativa contro la pesca di frodo e la commercializzazione al dettaglio di prodotti ittici e frutti di mare, finalizzata alla tutela della salute pubblica, è stata così compiuta in giornata. I militari, attuando mirati servizi di prevenzione e diretta osservazione dei pescatori di frodo, hanno proceduto all’accertamento ed elevazione di ben 12 notizie di reato e di due verbali di illeciti amministrativi e contestualmente hanno posto sotto sequestro penale oltre 500 chilogrammi di prodotti ittici di dubbia provenienza, evitando quindi che finissero sulle tavole di ignari consumatori. “L’operazione odierna si inserisce in una più ampia campagna di controlli – sottolinea il Comandante Cimmino - che intende debellare un fenomeno che non soltanto si configura come attività illecita, ma anche come concreto pregiudizio alla salute del cittadino”. Con l’approssimarsi della stagione estiva il pericolo di consumo di prodotti nocivi aumenta, e proporzionalmente tende all’aumentare anche il controllo sul territorio. L’operazione odierna si è conclusa con la distruzione dei prodotti sequestrati mediante affondamento in alti fondali, con l’impiego della motovedetta Carabinieri N517 della Sezione Navale di Torre del Greco.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©