Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Più Europa Pozzuoli: il mercato ittico cambia volto

Parte la gara

Più Europa Pozzuoli: il mercato ittico cambia volto
19/09/2013, 12:09

POZZUOLI - L'amministrazione comunale di Pozzuoli ha indetto la gara per la riqualificazione del Mercato Ittico all’Ingrosso secondo quanto prevede il Programma PIU Europa per la città flegrea. La gara avrà luogo il 5 novembre prossimo e l'importo a base d'asta è di 3 milioni 227mila euro. Si tratta del settimo degli otto progetti del programma europeo di interventi per Pozzuoli ad essere avviato dopo quelli che riguardano l'aula consiliare al Rione Toiano, l'area sportiva a ridosso dello stadio Domenico Conte, il mercato ortofrutticolo, il complesso Toledo, piazza della Repubblica e via Napoli. Resta da avviare solamente la gara che riguarda l’edificio scolastico Vittorio Emanuele per completare questa prima programmazione PO FESR 2007-2013. I lavori dovrebbero partire nei primi mesi del 2014 e concludersi nel giro di un anno.
Il mercato ittico all’ingrosso sarà rivisitato architettonicamente, rivestito, rimodernato, adeguato fino ad apparire una moderna realtà socio-economica. Si è progettato l’inserimento, al piano superiore del Mercato, di ristoranti, punti di ristoro, bar. Ci sarà inoltre una ristorazione-scuola da destinare al locale Istituto Alberghiero (IPSAR), un solarium attrezzato, una sala convegni, laboratori didattici per la conoscenza del mare. Infine, saranno ripavimentati tutti i terrazzi e gli ingressi, sistemate delle panchine sui terrazzi lato mare e installati elementi didattici per lo studio e la valutazione dei venti, mentre l’intera struttura avrà un ammodernamento tecnologico per l’ecosostenibilità energetica.
«Durante il mio primo mandato di sindaco il Mercato Ittico all’Ingrosso – dichiara il sindaco Vincenzo Figliolia – fu oggetto di interventi di riqualificazione con l’obiettivo di ricevere il Bollo CEE, l’importante riconoscimento della Comunità Europea. Questi lavori del PIU Europa completano il programma avviato in quegli anni per offrire ulteriori elementi di sviluppo al settore della Pesca, per riqualificarne i prodotti e tutte le attività ad essa collegate. L’intento dell’amministrazione è che il Mercato Ittico all’Ingrosso non sia ritenuto un “fatto isolato dalla città” ma parte integrante, una struttura che possa essere vissuta dai cittadini e dai visitatori nell’arco delle ventiquattr’ore».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©