Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Arrivano 700 alloggi nuovi sul territorio di Quarto

Piano Casa approvato: al via l'abbattimento del Rione 219


Piano Casa approvato: al via l'abbattimento del Rione 219
27/09/2010, 10:09

QUARTO (NA) - «Siamo soddisfatti dell’approvazione di questo Piano Casa in quanto siamo uno dei pochissimi Comuni in tutta la Campania ad aver approvato l'atto esecutivo di giunta, dopo il passaggio consiliare dei mesi scorsi. Abbiamo applicato una sorta di federalismo locale, in cui l’ente pubblico diventa co-protagonista di un piano economico in cui gli interessi della collettività vengono contemperati con l’azione imprenditoriale privata commenta il sindaco di Quarto, Sauro Secone Per noi è una tappa fondamentale per garantire nei prossimi anni uno sviluppo equilibrato e razionale della cittadina di Quarto, nel pieno rispetto delle regole e seguendo criteri rigidissimi di controllo della legalità. Abbiamo scongiurato una nuova selvaggia colata di cemento in quanto, seguendo le direttrici indicate dalle leggi nazionali e regionali in materia di urbanistica, daremo la possibilità a tutti coloro che hanno un lotto di terreno non superiore ai 15mila metri quadrati e che rientra nel Prg nelle zone contrassegnate dai codici urbanistici “B” (di completamento), “G” e “F” di poter realizzare immobili, infrastrutture e servizi per la collettività, con l’obbligo di cedere gratuitamente al Comune di Quarto il 20 per cento delle abitazioni realizzate. Queste case, rifinite in modo identico a quelle finite sul mercato immobiliare, saranno poi utilizzate come case popolari per gli attuali inquilini degli alloggi popolari del rione 219 di via De Gasperi. Non ci saranno più case-scatoletta, ma fabbricati moderni e rifiniti. Adesso dipenderà solo dalla volontà dei privati di investire sul nostro territorio. Per metà ottobre pubblicheremo in Gazzetta ufficiale il bando di manifestazione di interesse e nei successivi 45 giorni gli imprenditori privati potranno dichiarare l’intenzione di realizzare gli interventi edilizi sul nostro territorio».
Il Piano Casa comunale, approvato dalla giunta quartese, prevede maggiori servizi per il territorio e la delocalizzazione del rione 219, area spesso balzata in primo piano per le precarie condizioni igienico-sanitarie e sociali in cui versa.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©