Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Piano di Sorrento, Miss Vesuvio 2013

Da Piano di Sorrento prende il via la quinta edizione

Piano di Sorrento, Miss Vesuvio 2013
25/06/2013, 09:23

Giunto con grande successo alla quinta edizione, giovedì 27 giugno alle ore 20.00  da Piano di Sorrento, presso la nuova struttura “Antico Bagno Nettuno”, a Marina di Cassano, parte il tour Miss Vesuvio 2013. Il concorso, organizzato da Nicola Pinto e Anna Maione, sarà presentato dall’esilarante speaker radiofonico e televisivo Gaetano Gaudiero.

Il sipario, si aprirà sulle note della sigla realizzata esclusivamente per Miss Vesuvio da Marco Iodice, ex supporter di Guido Lembo di “Anema e Core” di Capri . Le coreografie saranno curate  da Natasha May ex top model di Armani e Valentino.

Le aspiranti miss, pettinate dall’hair stylist Alfonso Palma, sfileranno in costume e in abito da sera, e nel corso della serata, saranno sottoposte alle prove di passerella, shooting, e spigliatezza. Novità di quest’anno è la doppia giuria:  tecnica e di qualità, con eliminazione diretta sul palco.

Nella giuria tecnica ci sarà un rappresentante di un'agenzia di moda, un fotografo, un esperto di tv, una fashion blogger, un make up artist. La giuria di qualità,  invece sarà  rappresentata dal pubblico.

Fotografi ufficiali dell’evento sono Stefano Wurzburger  e Giuseppe Esposito.

La vincitrice della serata avrà accesso alla finalissima di ottobre, insieme alle reginette delle prossime tappe. Lo scopo del concorso è la valorizzazione delle bellezze campane, dalle donne che vi partecipano, alle suggestive location scelte per le varie tappe. “ Non ci poteva essere una partenza migliore -dicono all’unisono Nicola Pinto e Anna Maione-  ringraziamo Vincenzo Cosenza, per aver voluto inaugurare l’Antico Bagno Nettuno proprio con Miss Vesuvio.  Prossima tappa del concorso  si avrà il 7 luglio ad Ottaviano presso il Palazzo Mediceo

Per le iscrizioni basta compilare il form presente sul sito: www.missvesuvio.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©