Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Sequestrata mazza da baseball utilizzata per l’aggressione

Picchia compagno della madre, pregiudicato finisce in cella

Ricovero in ospedale e prognosi di 30 giorni per la vittima

.

Picchia compagno della madre, pregiudicato finisce in cella
30/07/2013, 10:49

SAN NICOLA LA STRADA - Armato di mazza da baseball, ha aggredito il compagno della madre che è finito all’ospedale con fratture e contusioni varie. Per questo motivo è stato ammanettato dagli agenti della Questura di Caserta, Gaetano De Simone. L’episodio si è verificato nella notte nell’abitazione di San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, in cui il 34enne vive insieme alla madre ed al compagno di quest’ultima. Come ricostruito dagli inquirenti, De Simone, pregiudicato agli arresti domiciliari, ha preso la mazza da baseball ed è entrato nella stanza da letto dove dormiva l’uomo e, dopo una lite per futili motivi, lo ha colpito più volte con violenza. Per le ferite riportate è stato necessario il trasporto all’Ospedale di Caserta, dove l’uomo è stato ricoverato con una prognosi di 30 giorni per una frattura scomposta alla mano destra, una ferita al cuoio cappelluto ed ecchimosi varie sul corpo. De Simone invece è stato rintracciato a casa dagli agenti della squadra volante che hanno trovato e sequestrato anche la mazza da baseball utilizzata per l’aggressione. Il pregiudicato, accusato di lesioni personali aggravate, dopo gli accertamenti di competenza effettuati in Questura, è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere e nelle prossime ore sarà processato con rito direttissimo.

 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©