Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Piena solidarietà e sostegno concreto per la risoluzione della vicenda Ipercoop Tirreno


Piena solidarietà e sostegno concreto per la risoluzione della vicenda Ipercoop Tirreno
14/05/2013, 10:37

Si è tenuto oggi, lunedì 13 maggio, nella sala consiliare del Comune di Afragola, l’incontro – sollecitato dal sindaco ff di Afragola, prof. Antonio Pannone, dal sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, e dal sindaco di Casalnuovo, dott. Antonio Peluso – con le categorie di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Usb, sulla delicata questione dei lavoratori dell’Ipercoop di Afragola. Erano presenti anche l’Assessore alle attività produttive del Comune di Afragola, Mario Carnevale e l’Assessore al lavoro del Comune di Acerra, Enzo Falco.

Il tavolo di confronto ha trovato la folta partecipazione anche di numerosi lavoratori. Le Amministrazioni presenti hanno dato piena disponibilità ai sindacati, che sono impegnati in prima linea per la risoluzione della vertenza Ipercoop.

Le conclusioni, a cui si è giunti, evidenziano la piena partecipazione delle parti per l’obiettivo di evitare la perdita di un motore di crescita economica ed occupazionale.

Tutti i presenti sono stati concordi su un punto: costituire una possibile intesa per evitare la minacciosa chiusura che, oltre al disagio sociale con la perdita di numerosi posti di lavoro, arrecherebbe anche un sicuro danno economico ai Comuni territorialmente interessati.

Durante la riunione, è giunta anche la nota di risposta dell’Assessore regionale, Prof. Severino Nappi, a cui i Sindaci avevano chiesto la convocazione di un tavolo di trattative più ampio, con la presenza anche dell’azienda. La Regione Campania – si legge in nota – ritiene necessaria l’adozione di ogni strumento utile a garantire la salvaguardia delle strutture operanti sul territorio. L’assessore Nappi resta dunque in attesa dell’esito della trattativa avviata con le organizzazioni sindacali per assumere poi ogni utile iniziativa. L’incontro si è concluso con l’intesa tra le parti di garantire comunque un progressivo e puntuale monitoraggio della vicenda e il pieno sostegno delle istituzioni e delle parti sociali ai lavoratori coinvolti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©