Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Le indagini scattate a seguito della denuncia della vittima

Pizzo di Natale, arrestato esponente clan Fragnoli-Pagliuca

Accusato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso

.

Pizzo di Natale, arrestato esponente clan Fragnoli-Pagliuca
15/12/2012, 13:52

MONDRAGONE - E’stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione, aggravata dal metodo mafioso, il 42 enne Americo Di Leone, presunto esponente del clan Fragnoli-Pagliuca, alleato dei Casalesi e operante nel comune di Mondragone. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Catello Maresca della DDA di Napoli, sono scattate a seguito della denuncia della vittima della presunta estorsione, un professionista di Mondragone che doveva eseguire dei lavori edili su un terreno di sua proprietà. Circa tre mesi fa Di Leone, che è titolare di una macelleria, si sarebbe presentato al cantiere della vittima chiedendo 50mila euro a titolo di 'regalo di Natale' per "mettersi a posto" con il clan; da allora si sono susseguite altre visite e richieste di pizzo con minacce, fin quando il professionista, a pochi giorni dalla scadenza del pagamento, ha deciso di vuotare il sacco ai carabinieri di Mondragone. Il fermo di Di Leone, avvenuto lo scorso 12 dicembre, è stato confermato nella giornata di ieri al termine dell'udienza di convalida dal giudice per le indagini preliminari. Il 42enne è stato inoltre denunciato per furto di energia elettrica; il suo negozio, hanno accertato i carabinieri, era alimentato infatti in maniera fraudolenta.

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©